Casilina News
Cronaca

Prenestino, San Giovanni, Case Rosse, Casal Bruciato e Collatino: 5 arresti per spaccio. Sequestrati 2 chili di cocaina

alta velocità motoveicolo crea panico quartieri Borgo Aurelio

Nel corso di mirati servizi predisposti per la prevenzione ed il contrasto dei reati in genere, gli agenti della Polizia di Stato della Sesta Sezione “Falchi” – “Contrasto al Crimine diffuso” della locale Squadra Mobile, nel corso della settimana, hanno arrestato 5  cittadini italiani e sequestrato più di 2 kg di Cocaina, oltre ad una pistola con matricola abrasa pronta all’utilizzo ed una “penna pistola”.

In particolare nella zona di San Giovanni e Casal Bruciato gli Agenti, in tre distinte occasioni, hanno arrestato una 50enne romana che, in compagnia dei figli maggiorenni, estranei ai fatti, effettuava consegne di cocaina ai diversi clienti del quartiere e, altri 2 romani entrambi 50enni che detenevano, ognuno, circa 1 kg di Cocaina. La droga era occultata all’interno di casseforti custodite nelle proprie abitazioni. Tutti sono stati arrestati per essere sottoposti a rito direttissimo e lo stupefacente sequestrato.

Analoghi servizi sono stati effettuati in zona Prenestina, nei quartieri Collatino e Case Rosse dove i “Falchi” hanno arrestato 2 romani di 30 anni.

In particolare un uomo classe 90, è stato sorpreso a detenere nella propria camera da letto, occultata tra alcuni maglioni, una pistola semiautomatica con matricola abrasa, calibro 9×19 in uso alle Forze dell’Ordine pronta al fuoco e con relativo munizionamento.

Dalla perquisizione estesa alla propria attività commerciale gli agenti hanno rinvenuto diverse dosi di cocaina, pronte per essere immesse nell’illecito mercato ed una “penna pistola”, idonea allo sparo di un proiettile alla volta, caricabile attraverso lo svitamento della penna. L’arma clandestina, facilmente occultabile e pertanto altamente pericolosa, è risultata carica ed azionabile mediante un tasto idoneo a far scattare il percussore collegato con una molla. Il tutto è stato sequestrato e l’uomo arrestato per i reati di detenzione di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi clandestine, nonché denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione per la  sicura provenienza illecita della pistola.

Da ultimo in zona Collatina i poliziotti, hanno verificato che una nota cornetteria del posto era stata adibita a base di spaccio di stupefacenti. A seguito di alcuni servizi di osservazione, gli investigatori hanno notato come la clientela era solita acquistare, oltre ai prodotti da forno lì venduti, anche cocaina. Dalla  successiva perquisizione, infatti,  gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato circa mezzo Kg di cocaina, diviso in dosi pronte alla vendita. Il titolare dell’attività, un uomo, classe ’92, pertanto è stato arrestato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della direttissima.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

tre + 16 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy