Casilina News
Attualità

Termini, positivo al Covid-19 viaggia in treno: fermato dalla Polfer e denunciato

Lazio, isolamento e sorveglianza per chi negli ultimi 14 giorni ha soggiornato e/o transitato in Bulgaria e Romania: firmata l'ordinanza

Un uomo di 53 anni, originario del Bangladesh, è stato fermato nei pressi della stazione Termini dopo che ha accusato dei sintomi riconducibili al Covid-19.

La ricostruzione

Secondo quanto appreso, sembrerebbe che l’uomo, a bordo di un treno di ritorno dall’Emilia Romagna, avrebbe cominciato a tossire e a stare male. Gli agenti della Polfer, incuriositi, avrebbero subito attuato il protocollo di sicurezza e avrebbero portato l’uomo a fare dei controlli nei pressi della stazione Termini.

Il termoscanner, secondo una prima analisi, ha confermato che l’uomo aveva la febbre. Da li, il trasferimento presso il Policlinico Umberto I dove, dopo il tampone, l’uomo è risultato positivo al coronavirus.

LEGGI ANCHE – Lazio, coronavirus: 28 nuovi casi. Positivi anche due bambini. La situazione nel dettaglio

Il 53enne, già diversi giorni fa, aveva fatto il tampone ed era risultato positivo. Messo in isolamento, l’uomo non ha rispettato l’isolamento fiduciario ed è stato denunciato per violazione di quarantena.

Potrebbero esserci aggiornamenti.

Scrivi un Commento

due + sette =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy