Casilina News
Cronaca

Tufello, 38enne colto in flagranza durante un furto in appartamento: decisiva la segnalazione di un inquilino

Tufello, 38enne colto in flagranza durante un furto in appartamento: decisiva la segnalazione di un inquilino

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fidene-Serpentara, diretto da Fabio Germani, unitamente agli agenti del commissariato Vescovio, diretto da Manuela Rubinacci, sono intervenuti per una segnalazione di furto in atto in via Suvereto.

LEGGI ANCHE: Roma, mancato rispetto delle norme anti-Covid: chiusi 16 banchi di vendita in Via Delle Cave Ardeatine

Un inquilino del secondo piano dello stabile, ha riferito agli agenti di aver udito alcuni rumori e di essersi affacciato dal balcone dove ha visto un uomo, poi identificato per M. L., arrampicarsi sui tubi del gas del palazzo da dove ha raggiunto il primo piano ed è entrato in un appartamento per rubare.

Gli agenti arrivati sul posto hanno sorpreso l’ uomo all’interno dell’abitazione che, alla vista dei poliziotti, si è dato alla fuga lanciandosi dal balcone e cadendo a terra, dove è stato prontamente fermato dagli agenti e trasportato all’ospedale Sandro Pertini per gli accertamenti sanitari. L’uomo, un georgiano di 38 anni, è stato trovato in possesso di un orologio Rolex del valore di 2000,00 euro, che è stato riconosciuto e restituito al proprietario dell’appartamento.

Lo straniero è stato arrestato per furto aggravato in flagranza di reato.

Scrivi un Commento

cinque + dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy