Casilina News
Attualità

Atac, dimezzati casi di incendio su vetture bus: installate termocamere

Atac, come ottenere rimborsi degli abbonamenti non utilizzati durante il lockdown

In relazione a notizie di stampa, che impropriamente associano incendi su vetture di altre aziende a quelli avvenuti a vetture Atac e mescolano incendi di natura distruttiva con eventi minori, Atac sottolinea quanto segue:

Manutenzioni straordinarie su 700 vetture. Termocamera per monitorare temperature sui mezzi

1) I casi di incendio distruttivi con vettura non più recuperabile sono stati tre da inizio del 2020, dimezzati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno;

2) i casi di principio di incendio non distruttivi dall’inizio dell’anno sono stati quattro, con una diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso di circa il 30%. Tutte le vetture interessate da questi eventi sono o saranno recuperate al servizio.

Complessivamente, quindi, sommando le due tipologie (distruttivi e non distruttivi) abbiamo sette casi di incendi dall’inizio dell’anno, in calo di circa il 50% rispetto al 2019. Se confrontiamo gli stessi dati con lo stesso periodo del 2018, abbiamo che il calo percentuale degli eventi complessivi (incendi distruttivi e non) arriva quasi all’80% in meno.

Tale risultato è stato ottenuto grazie al rinnovo della flotta, che proseguirà anche nel 2020 e nel 2021 portando l’età media del parco a circa otto anni, alle attività di manutenzione straordinaria su circa 700 vetture e all’assunzione di 70 operai per le manutenzioni ordinarie. Sono inoltre in fase di sviluppo modifiche ai piani di manutenzione preventiva.

LEGGI ANCHE – Aeroporti di Roma, test e tamponi ai passeggeri provenienti dal Bangladesh

Infine l’azienda si è dotata di una termocamera per eseguire specifiche campagna di misure termiche sui vani motori delle vetture.

Scrivi un Commento

sette + 6 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy