Casilina News
Attualità

I vantaggi del trading Forex: perché investire nel mercato valutario?

Imparare investimenti online rischi pericoli consigli

Nel settore del trading online il Forex riesce da anni a monopolizzare l’attenzione dei trader, proponendosi come uno dei mercati più apprezzati dagli investitori professionisti e amatoriali. Sicuramente si tratta di un ambito in grado di offrire molte opportunità, soprattutto considerando i principali cross valutari come l’EUR/USD.

Allo stesso tempo il trading Forex richiede un’adeguata preparazione tecnica, poiché è un tipo di investimento in cui si opera con strumenti derivati come i CFD (contratti per differenza), con modalità come il day trading e un rendimento calcolato su un numero elevato di posizioni.

Per questo motivo è importante conoscere a fondo il settore, rivolgendosi a siti web come Brokerforex.it dove trovare guide e materiale di approfondimento, con opinioni e recensioni Forex di qualità molto utili per cominciare e scegliere il broker giusto. Ecco alcuni vantaggi che contribuiscono a mantenere alta la popolarità del mercato valutario.

Elevata liquidità

L’aspetto principale che spinge molti trader a investire nel Forex è l’elevata liquidità di questo mercato telematico, in assoluto il più liquido al mondo, in cui vengono scambiati giornalmente più di 5 trilioni di controvalore sui cross valutari. Si tratta di una cifra enorme, una condizione che semplifica alcune operazioni come la vendita delle posizioni, grazie all’alto numero di venditori e compratori di contratti sulle coppie Forex.

Analisi tecnica

Ovviamente anche nel Forex è utile studiare i fattori macroeconomici, tuttavia è possibile investire usando come principale strumento l’analisi tecnica. Con un grafico e indicatori personalizzati è possibile monitorare gli asset di maggiore interesse, per pianificare strategie adeguate alle proprie esigenze e individuare i trend giusti. L’attività è dunque adatta anche ai piccoli trader alle prime armi, poiché all’interno della piattaforma si hanno a disposizione tutti gli strumenti necessari.

Ricerca degli asset semplificata

Ad eccezione degli investitori professionisti e istituzionali, un trader che opera nel Forex non deve passare tutta la giornata a cercare i titoli sui puntare. Nel mercato valutario le opzioni sono limitate, infatti la maggior parte delle posizioni riguardano i cross principali, come EUR/USD, USD/JPY e USD/GBP, lasciando tempo utile per concentrarsi su altri aspetti importanti, come la gestione del rischio e l’impostazione degli ordini automatici.

Commissioni ridotte

Un altro vantaggio del trading Forex sono i bassi costi operativi, infatti i broker online propongono condizioni particolarmente convenienti per i piccoli trader. A differenza delle banche tradizionali, che applicano costi fissi in base al numero di eseguiti, nelle piattaforme di trading online sono previste commissioni ridotte, nessuna tariffa fissa ma uno spread sulle posizioni aperte, con importi contenuti che rendono gli investimenti nel mercato valutario alla portata di tutti.

Day trading

Nel Forex le operazioni vengono aperte e chiuse all’interno della stessa giornata di contrattazioni, una modalità conosciuta come day trading. Rispetto agi investimenti di lungo termine richiedono una pianificazione più semplice, in quanto è possibile concentrarsi sull’analisi tecnica e speculare sulle piccole oscillazioni delle quotazioni. Inoltre si possono aprire posizioni long e short, con la possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso.

Ampi orari di negoziazione

Il mercato telematico delle valute è un settore quasi sempre aperto alle negoziazioni, infatti l’orario di funzionamento del Forex è di 5 giorni alla settimana 24 ore su 24. Considerando i fusi orari l’apertura è piuttosto ampia, poiché gli unici momento di chiusura vanno dalle 23 del venerdì sera alle 22 della domenica, un periodo in cui il funzionamento è limitato agli operatori istituzionali.

Leva finanziaria

Le nuove regolazioni europee MiFID e le direttive ESMA hanno portato alla riduzione della leva finanziaria, misure che mirano a una maggiore tutela degli investitori per limitare l’esposizione al rischio. Allo stesso tempo è possibile usare una leva finanziaria fino a 30:1, partendo da un minimo di 2:1, con parametri che cambiano a seconda del broker online. Se usata con criterio la leva è in grado di massimizzare i rendimenti utilizzando un capitale minimo, nonostante richieda una certa prudenza.

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

tredici + 6 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy