Casilina News
Cronaca

Pastena, dipendente comunale falsifica la propria documentazione sanitaria causando un danno alle casse pubbliche di quasi 10mila euro

Pastena, dipendente comunale falsifica la propria documentazione sanitaria causando un danno alle casse pubbliche di quasi 10mila euro

A conclusione di attività di indagine finalizzata al rispetto della normativa in materia di agevolazioni per i beneficiari dei permessi previsti dalla Legge 104/92 a tutela delle persone affette da handicap grave, i Carabinieri della Stazione di Pico hanno denunciato una 52enne, dipendente del Comune di Pastena, per il reato di “indebita percezione di erogazioni ai danni della Stato”.

LEGGI ANCHE – Ceccano, automobilista di Pastena impatta contro cinghiale sulla provinciale. Avvistati altri cinghiali a Roma e in Ciociaria

I militari hanno avviato mirati accertamenti evidenziando che, dalla sua assunzione avvenuta nel 2010 e sino ai primi mesi del 2019, la dipendente comunale falsificando la propria documentazione sanitaria, avrebbe usufruito indebitamente di permessi retribuiti, arrecando un danno alle casse pubbliche di circa € 9.300,00.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

4 − uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy