Casilina News
Attualità

Viaggio in traghetto verso la Sardegna: cosa aspettarsi e come prepararsi

Viaggio in traghetto verso la Sardegna cosa aspettarsi e come prepararsi

Anche se c’è ancora chi sceglie di andare in Sardegna con l’aereo, la maggior parte delle persone oggi sceglie di andare con il traghetto. Anche se le tariffe sono più o meno uguali, a conti fatti i vantaggi della traversata via acqua sono innegabili ed innumerevoli e possono dare una svolta in positivo a tutta la vacanza.

Con il traghetto:

  • è possibile portare con sé il proprio veicolo per spostarsi poi sull’isola in tranquillità,
  • si possono portare con sé le proprie attrezzature per la spiaggia, come ombrellone, sdrai, borse frigo,
  • si riescono a trasportare anche attrezzature sportive voluminose,
  • si può viaggiare anche con il camper,
  • si comincia la vacanza prima con una piccola crociera,
  • si può viaggiare di notte prendendo una comoda cuccetta, quindi si viaggia senza neanche accorgersene,
  • si può viaggiare mantenendo le distanze di sicurezza più facilmente, come richiesto in questo periodo.

Com’è viaggiare in traghetto? Che opzioni ci sono?

Quando si decide di viaggiare con il traghetto la cosa migliore è andare su portali appositamente studiati che consentono già di confrontare fra loro le diverse compagnie, con le varie opzioni di viaggio. Va scelta la data, la fascia oraria e il tipo di modalità. Con questo si intende se si vuole viaggiare sul ponte, con posto assegnato o in cabina.

L’opzione “ponte” non vuol dire che si deve stare in piedi tutto il viaggio, ma che si devono utilizzare i posti disponibili così come li si trova casualmente. In tanti scelgono questa opzione perché se la giornata è bella passeranno comunque la maggior parte del tempo a prendere il sole o a fare altre attività. Questa opzione è la più economica. In alternativa si può prenotare la poltrona. In questo caso si potrà godere di tutti i servizi, ma quando si avrà voglia di riposare o sedere si avrà la garanzia di un posto a sedere proprio al coperto.

Infine, l’opzione in cuccetta consente di viaggiare avendo a disposizione un posto letto. Questo è comodo per chi ha bimbi o per chi viaggia di notte. In alcune tratte e con certe compagnie c’è la possibilità di viaggiare con il camper in un’area apposita che sembra quasi una sorta di campeggio.

Cosa aspettarsi dalla traversata in traghetto?

Ci sono compagnie che hanno allestito e strutturato il traghetto come fosse una piccola nave da crociera. È per questo che quando si utilizza questo mezzo si dà il via, per certi versi, alla propria vacanza con anticipo. Fra queste compagnie per i traghetti Sardegna Grimaldi è di certo la più apprezzata. I traghetti per la Sardegna con Grimaldi Lines garantiscono un viaggio non solo confortevole, ma divertente, rilassante, entusiasmante.

Sul traghetto ci sono aree giochi per i bambini ben fornite, piscine, solarium e locali di vario tipo per mangiare ed intrattenersi. La brezza marina, il rumore delle onde sullo scafo e, con un po’ di fortuna i delfini che saltano dentro e fuori dall’acqua, i gabbiani che aspettano pezzetti di pane, fanno tutto il resto.

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

uno × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy