Casilina News
Attualità

Effettuare un trasloco a Roma: consigli per farlo

Effettuare un trasloco a Roma i consigli giusti per farlo

Affrontare un trasloco e doverlo fare in una città come Roma, particolarmente complessa in termini di distanze e di impedimenti quali il traffico. Che ci si debba trasferire in una nuova città o che si stia cambiando abitazione restando sempre a Roma, un trasloco è un qualcosa di tremendamente delicato, da pianificare nei minimi dettagli.
Magari con il supporto di una ditta di traslochi, per essere affiancati e limitare il lavoro da svolgere. Perché l’altra soluzione, quella di portare a termine il trasloco in totale autonomia, da soli, implica una grandissima perdita di tempo e fatica, viste le tante operazioni che dovranno essere ottimizzate. Se poi non si ha a disposizione un mezzo di trasporto sufficientemente capiente, meglio affidarsi a chi esegue traslochi a livello professionale. Quali sono i consigli per progettare ogni operazione al meglio?

Come effettuare un trasloco a Roma

Il primo consiglio quindi è quello di dare uno sguardo alle varie ditte che si occupano di traslochi a Roma: oggi grazie al web si può avere una panoramica completa anche direttamente dal proprio pc. Roma è una grande città, spostare tutti i propri mobili e gli altri oggetti da una casa ad un’altra può richiedere tempo e lavoro, a seconda della distanza.
Ed è proprio questo elemento, la distanza fisica, ad influire sul prezzo finale del trasloco: in una città come Roma dover programmare tanti viaggi da una parte all’altra può essere operazioni complessa. Parlare chiaro da subito con la azienda di traslochi che si va a contattare e capire quanto il fattore distanza influir sul prezzo è il primo step.
A seguire poi, il discorso legato alle operazioni di imballaggio: anche loro hanno un impatto diretto sul prezzo finale. Nel preventivo che si riceverà dalla ditta di traslochi su Roma, dovrà essere ben specificato se tale voce sarà a carico del committente o della azienda; in quest’ultimo caso, da approfondire quanto questo andrà a gravare sul prezzo finale come sovraccosto.
Distanza fisica e servizi inclusi nel preventivo; ma anche quantità del lavoro da portare a termine. Quanti scatoloni dovranno essere trasportati? Ed ancora, il servizio di smontaggio e rimontaggio dei mobili (ovviamente quelli che possono essere smontati) è incluso?
Una volta che tutti questi aspetti saranno stati appurati, si potrà procedere con la scelta della ditta di traslochi su Roma alla quale affidarsi; perché ingaggiare professionisti del settore resta sempre la soluzione migliore. Soprattutto se la merce da trasportare è tanta, le distanze non sono troppo brevi e non si ha a disposizione un mezzo di trasporto capiente. Fare tutto da soli significherebbe dover mettere in preventivo molti viaggi tra la vecchia e la nuova abitazione; ed in una città come Roma, ciò può rappresentare una perdita di tempo notevole.

Scrivi un Commento

diciannove − 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy