Casilina News
Attualità

Roma-Lido e Roma-Giardinetti, l’associazione TrasportiAmo chiede interventi di manutenzione: “Le zone sono invase da vegetazione infestante”

Roma-Lido e Roma-Giardinetti, l'associazione TrasportiAmo chiede interventi di manutenzione: "Le zone sono invase da vegetazione infestante"

Di seguito, il testo integrale della lettera inviata dall’Associazione Culturale TrasportiAmo in merito allo sfalcio/taglio dell’erba e degli arbusti nelle aree ferroviarie ex-concesse Roma-Lido e Roma-Giardinetti. La missiva è stata inviata ai principali organi di stampa e ad altre persone ed enti descritti a fine articolo.

Oggetto: Ferr. Roma‐Giardinetti e Roma‐Lido, sfalcio/taglio erba ed arbusti aree ferroviarie

La Scrivente Associazione,

preso atto che i sedimi delle ferrovie regionali ex‐concesse Roma‐Lido e Roma‐Giardinetti, ivi compresa la tratta la tratta sospesa all’esercizio, Centocelle‐Giardinetti, sono invase da vegetazione infestante;

considerato che la manutenzione delle aree ferroviarie: garantisce la regolarità/sicurezza degli esercizi nonché la visibilità dei segnali da parte del personale del movimento, riduce il rischio di interruzioni del servizio a causa degli incendi o per caduta accidentale di piante, migliora la fruibilità delle zone stesse e dei luoghi di lavoro e di ispezione del personale ferroviario e limita i costi delle manutenzioni delle opere e la loro salvaguardia nel tempo; considerato altresì che il Contratto di Servizio tra Regione Lazio e Atac SpA, adottato con Deliberazione 30 dicem‐ bre 2016, n. 840, attualmente in regime di proroga, che “disciplina l’affidamento dell’esercizio di servizi di tra‐ sporto pubblico ferroviario di interesse regionale e locale sulle ferrovie Regionali Roma‐Lido, Roma Viterbo e Roma‐Giardinetti”, prevede la “manutenzione ordinaria dei beni, delle infrastrutture, dei mezzi e degli impianti di proprietà di ATAC S.P.A. nonché la manutenzione ordinaria dei beni e delle infrastrutture di proprietà di terzi, strumentali al servizio date in uso ad Atac” (Art. 2 comma 2); che il solo impiego del personale aziendale dell’ar‐ mamento, non sarebbe sufficiente a garantire la pulizia delle predette aree.

Tutto ciò premesso, visto il DPR 753/81 e successive modificazioni, chiede il Vs immediato intervento, ognuno per propria parte, al fine di sanare le criticità anzidette.

Rimanendo a Vostra disposizione per eventuali ulteriori informazioni in merito, l’occasione ci è gradita per in‐ viarVi cordiali saluti.

LEGGI ANCHE – Roma, approvata mozione per riattivare la tratta Centocelle-Giardinetti: “Ora un tavolo con Comune, Regione Lazio e Atac”

Inviata a

Ministero Infrastrutture e Trasporti

c.a. Ministro On. Paola De Micheli

ANSF

c.a. Direttore Ing. Marco D’Onofrio

USTIF Roma

c.a. Responsabile Ing. Giorgio Pizzi

Regione Lazio

c.a. Assessore Mobilità On. Mauro Alessandri

c.a. Area Trasp. Ferr. e ad Impianti Fissi Ing. Carlo Cecconi

Roma Capitale

c.a. Ass. Città in Movimento On. Pietro Calabrese

c.a. Dipartimento Mobilità e Trasporti Dott.ssa Carolina Cirillo

Atac SpA

c.a. Presidente/AD Dr. Giovanni Mottura

c.a. Presidenti Municipi I, V, VI, VIII, IX e X

p.c. Comitato Pendolari Roma‐Lido

p.c. Coordinamento Roma‐Giardinetti

p.c. Comitati di Quartiere Tor Pignattara, Centocelle, Torre Spac‐ cata e Torre Maura

Scrivi un Commento

otto + quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy