Casilina News
Economia

Trading online: che cos’è e come funziona il sistema automatico?

Trading online come funziona sistema automatico

In molti sono sempre più attratti dal mondo del trading online e sempre più persone sperimentano il trading automatico per effettuare acquisti e vendite di asset finanziari in maniera, appunto, automatica, tramite un algoritmo a seconda dell’andamento del mercato.

Se questo tipo di attività permette di risparmiare molto tempo, bisogna anche stare attenti ai suoi aspetti meno positivi e ai portali che cercano di sfruttarla per raggirare l’utente. In questa guida troverai tutto ciò che ti serve per fare trading online automatico in sicurezza.

Tra i trader online più avanzati e tra chi muove i primi passi in questo affascinante settore degli investimenti finanziari, ha sempre più successo il metodo del trading automatico.

Sebbene infatti possa sembrare un’attività più adatta a chi non ha molta esperienza, per lasciare fare tutto a un software, si tratta di una pratica che richiede in ogni caso una certa conoscenza del trading online e che, per questo, viene usata anche dai professionisti, perché lo scopo principale non è tanto quello di avere dei segnali sull’andamento del mercato – per il quale ci sono degli appositi strumenti – quanto quello di ottimizzare il proprio tempo.

Bisogna infatti distinguere il trading automatico dai cosiddetti segnali, che sono delle indicazioni sull’andamento del mercato e del valore di un asset che il trader può seguire o meno, per cambiare la sua strategia in corso d’opera; col trading automatico, invece, un algoritmo permetterà alla piattaforma di svolgere tutte le operazioni per conto del trader.

Purtroppo, come in molti casi nel settore del trading online, anche nel caso del trading automatico non sono rari i siti che sfruttano questi algoritmi per truffare i poveri utenti inesperti, promettendo guadagni facili e sicuri. Bisogna dunque innanzitutto capire come funzionano gli algoritmi che permettono un’attività automatica:questo è uno degli argomenti che si possono trovare nel blog sul trading on line.

Gli algoritmi  vengono chiamati in gergo anche robot, e sono programmati da professionisti informatici che conoscono i linguaggi di programmazione e, ovviamente, da chi ha un’approfondita conoscenza del settore finanziario.

Questo software viene impostato per compiere determinate azioni a seconda degli andamenti del mercato, ad esempio acquistare o vendere un asset quando questo ha un determinato valore, che sia conveniente nell’ottica della speculazione finanziaria. Ma va specificato che un sistema automatico non garantisce i guadagni, nemmeno quando viene pubblicizzato come il migliore o quando è il più costoso.

Per non essere ingannati da siti di truffatori, basta semplicemente non credere alle pubblicità che promettono guadagni elevati e sicuri, perché questi non sono mai veri né col sistema automatico, né nel trading online in generale.

Come usare al meglio il trading automatico

Anche per fare trading automatico bisogna studiare accuratamente la storia recente degli investimenti e le mosse degli investitori per impostare la propria strategia che il software eseguirà automaticamente, quindi i siti che affermano di avere un sistema automatico che non richiede intervento da parte dell’utente mentono, rubando letteralmente soldi a chi dovesse cadere nella loro trappola

. Inoltre, basta sempre controllare le liste delle società autorizzate a fare trading online dalla Consob o dalla Banca d’Italia per avere la certezza che il sito in questione agisca nella legalità. Questo vale anche, ovviamente, per il trading automatico di criptovalute.

Tornando al software, l’assunto di base del sistema automatico è che il singolo trader deve ‘copiare’ – è proprio questo il termine usato nel gergo – sulla sua piattaforma, gli investimenti e le strategie dei migliori trader, quelli che hanno guadagnato di più negli ultimi tempi.

Per fare questo e avere più probabilità di guadagno, ovviamente, conviene sempre copiare le strategie di più trader, perché anche i più bravi rischiano di andare in perdita e, copiandone solo uno, fosse anche il migliore del mondo, è molto più facile perdere soldi. Si può affermare dunque che dietro il trading automatico c’è sempre e comunque l’attività umana e che non esiste ancora un sistema che agisca senza l’intervento del trader.

Tra le piattaforme migliori per il trading automatico c’è sicuramente eToro, che è ad oggi il più famoso e affidabile sito di social trading e che permette, appunto, di copiare la strategia dei migliori trader, attività nota come Copytrading, fornita gratuitamente dal sito (altri siti invece forniscono i robot a pagamento). Alternativamente vi sono piattaforme come Metatrader, che invece permettono al trader di utilizzare un linguaggio di programmazione per creare l’algoritmo.

In definitiva, il trading automatico richiede anch’esso uno studio e può certamente funzionare, ma solo su siti legali e affidabili come eToro, anche se non sono garanzia di successo o di guadagni elevati.

Scrivi un Commento

17 − diciassette =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy