Casilina News
Cronaca

Ardea, maxi operazione dei carabinieri: arresti, denunce, perquisizioni e sequestro di armi e droga

Nella mattinata di ieri, nel corso di mirati controlli del territorio, i Carabinieri della Tenenza di Ardea hanno arrestato tre persone e ne hanno denunciate altre due, tutte accusate – a vario titolo – di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illecita di armi comuni di sparo in concorso.

La maxi operazione

Di questi, 4 sono uomini e una donna, tutti domiciliati nel territorio, di cui due incensurati, di età compresa tra 26 e 56 anni.

In particolare, dopo una mirata attività info-investigativa, attivata di iniziativa già da alcune settimane, i militari della Tenenza di Ardea hanno eseguito una serie di perquisizioni personali e domiciliari che hanno permesso di rinvenire e sequestrare alcune centinaia di grammi tra marijuana, hashish e cocaina.

Nel contesto, i Carabinieri hanno altresì rinvenuto e sequestrato anche due fucili da caccia illecitamente detenuti, 39 cartucce, più di 1 kg. di polvere da sparo e 419 inneschi al mercurio, tutto illegalmente detenuto.

Nell’ambito dei citati servizi antidroga messi in atto sul territorio, i Carabinieri della Tenenza di Ardea hanno inoltre segnalato alla Prefettura di Roma due giovani, quali assuntori di sostanze stupefacenti, trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente, per uso personale.

LEGGI ANCHE – Pomezia ed Ardea inquinate dalla mafia catanese, 31 arresti: le condanne del giudizio abbreviato

I tre arrestati – due dei quali sono stati condotti in carcere mentre la donna, in quanto incensurata, è stata posta agli arresti domiciliari – sono in attesa dell’udienza di convalida del Tribunale di Velletri.

Scrivi un Commento

due × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy