Casilina News
Cronaca

Roma, contrasto all’abbandono di rifiuti sul fiume Tevere e a sversamenti: posizionate le barriere protettive

Abbandono dei rifiuti sul fiume Tevere, posizionamento barriere protettive

link:  https://www.facebook.com/PoliziaRomaCapitale/posts/2109805575829689

Per limitare l’inciviltà di coloro che hanno l’abitudine di liberarsi dei rifiuti ingombranti e pericolosi gettandoli sugli argini del Tevere, è stata avviata ieri l’opera di posizionamento di new jersey in calcestruzzo a chiusura di alcuni varchi di accesso alle aree golenali. Due le squadre del Reparto Tutela Fluviale della Polizia Locale di Roma Capitale che, unitamente al personale dell’Area di Vigilanza Fluviale della Regione Lazio, da ieri stanno portando avanti l’intervento in accordo con l’Ufficio Speciale Tevere di Roma Capitale, al fine di interdire il passaggio dei veicoli intenzionati ad abbandonare i rifiuti nelle aree sottoposte a tutela ambientale e storico-archeologica.

Questo intervento è stato effettuato a seguito delle indagini che la Polizia Locale sta svolgendo per individuare eventuali responsabilità rispetto alla moría di pesci di due settimane fa.

Riprendono gli interventi di riqualificazione del Tevere dopo lo stop causato dall’emergenza coronavirus. Tra le operazioni in corso il posizionamento di diversi new jersey in calcestruzzo a chiusura di alcuni varchi d’accesso alle banchine. Lo scopo è interdire il passaggio di veicoli che potenzialmente potrebbero sversare rifiuti illegalmente all’interno delle aree sottoposte a tutela ambientale e storico-archeologica.

Lo rende noto il Campidoglio.

L’intervento, portato avanti dal Reparto Tutela Fluviale della Polizia di Roma Capitale e dal personale dell’Area di Vigilanza Fluviale della Regione Lazio, fa parte di una strategia coordinata dall’Ufficio Speciale Tevere di Roma Capitale.

LEGGI ANCHE – Roma, morìa di pesci in vari tratti del fiume Tevere: Asl RM 1 e Arpa Lazio eseguono le analisi

L’operazione si pone in un’ottica di continuità rispetto alle indagini, tuttora in corso, che gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale stanno conducendo per individuare eventuali responsabilità rispetto alla morìa di pesci risalente a due settimane fa. Al momento, dai primi rilievi effettuati da ARPA e ASL RM 1, sembrerebbero non esserci sufficienti elementi di prova di possibili sversamenti illeciti nelle acque del fiume.

Le barriere in questione sono state poste nei seguenti siti :

1) Accesso al fiume Tevere in località Viale Parco dei Medici (2 new jersey);

2) Accesso al fiume Tevere in località Lungotevere Dante, altezza ex impianto sportivo VV.UU. (2 new jersey);

3) Accesso al Fosso Vallerano in località Via di Decima (1 new jersey);

4) Accesso al Tevere in 10c. Lungotevere Pietra Papa fronte Via Gherardi in corrispondenza del cancello di discesa alla golena (1 new jersey);

5) Accesso alla golena sinistra del Tevere in corrispondenza del ponte canale ACEA in località Via Salaria (1 new jersey);

6) Golena dx del fiume Tevere in 10c. Via del Baiardo — termine strada (4-6 new jersey).

Scrivi un Commento

2 × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy