Casilina News
Sport

Esercizi addominali, consigli utili per farli in casa

Esercizi addominali consigli farli casa

Una scelta presa da molti otre che una necessità, in alcuni casi, soprattutto adesso in tempi di quarantena e lock down che, sebbene siano ormai alle spalle, hanno lasciato comunque incertezza e diffidenza sulla opportunità di frequentare luoghi frequentati. E tra questi, a risentirne maggiormente sono proprio palestre e centri per praticare attività sportiva.
Cresce il ricorso ad allenamenti domestici, in casa, tra le proprie mura: soluzione di ripiego ma che può fornire risultati non da poco se eseguita con criterio. In particolare si parla di corpo libero, quindi allenamento sfruttando il peso del proprio corpo e senza attrezzi. Per alcuni gruppi muscolari è più facile e, tra questi, l’addome.
Gli esercizi per addominali a casa possono essere eseguiti senza troppa fatica, non è necessario avere alcun attrezzo, al massimo un tappetino di facile reperimento. Importante è imparare ad eseguirli in modo corretto, onde evitare affaticamenti, strappi, dolori o comunque di concentrarsi su altri muscoli, che non abbiano nulla a che vedere con l’addome. Vediamo nel dettaglio qualche consiglio per allenare gli addominali in casa.

Addominali in casa: consigli

Cercare di mantenere una corretta postura, respirazione ed esecuzione; è semmai questa la difficoltà di allenarsi da soli, senza qualcuno che possa correggerci o consigliarci. I principali esercizi per addominali a casa sono:

  • Crunch: ideale per addominali alti;
  • Sollevamento gambe da sdraiati: per andaer invece a lavorare sulla parte bassa dell’addome;
  • Plunk: esploso da qualche anno e considerato l’esercizio perfetto per una pancia piatta, da effettuarsi in isometria sui gomiti poggiati a terra.

Alternare il più possibile per allenare, al contempo, la parte superiore degli addominali, quella inferiore e finanche la zona laterale. Una tipologia di allenamento che può essere abbinata anche ad esercizi di fitness per aumentare la tonicità del corpo anche perché, aspetto spesso non tenuto nella giusta considerazione, per far emergere l’addome si deve prima bruciare il grasso corporeo riferito alla zona della pancia.
Da ricordare poi che gli addominali sono muscoli cosiddetti posturali: con questo termine si va ad indicare una tipologia di muscolo che consente di mantenerci in posizione eretta (al pari di lombi e glutei), di camminare, di compiere i gesti di natura quotidiana. Ciò porta ad un altro fattore: gli addominali lavorano tutto il giorno, anche quando camminiamo o quando ci mettiamo seduti.
Un muscolo che è facilmente allenabile anche a casa, con esercizi mirati ed in grado di mettere in moto tutte le zone interessate così da rafforzare l’addome, avere una pancia il più possibile piatta e tonica.

Scrivi un Commento

8 + 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy