Casilina News
In primo piano Politica

Consiglio Regionale, Rifiuti: approvato l’ordine del giorno

Consiglio Regionale del Lazio: gli argomenti della settimana 23-27 gennaio 2017

RIFIUTI, L’ORDINE DEL GIORNO APPROVATO DAL CONSIGLIO REGIONALE

Respinti quattro atti di indirizzo presentati dalle opposizioni

Al termine del consiglio straordinario sull’emergenza rifiuti l’Aula della Pisana, presieduta da Francesco Storace, ha approvato, a maggioranza, un ordine del giorno sottoscritto dai consiglieri di maggioranza. L’atto di indirizzo impegna il presidente Nicola Zingaretti e l’assessore Mauro Buschini a continuare nel percorso di trasformazione del sistema dei rifiuti del Lazio.

In particolare i vertici della Regione dovranno accrescere lo sforzo per incrementare la percentuale di raccolta differenziata e dare attuazione al piano di prevenzione e riduzione, realizzando le “banche del riuso”. Tutela della salute dei cittadini, prevenzione dei danni ambientali e sostegno dei comuni coinvolti sono gli altri impegni che il Consiglio ha assegnato al presidente della Regione e all’assessore ai rifiuti. Tra di essi figura quello ad avviare rapporti di collaborazione con Roma per affrontare le emergenze che si manifestano in città. Nell’ordine del giorno si parla di attuazione delle indicazioni in materia di economia circolare, secondo le indicazioni della Commissione europea e del governo.

Zingaretti e Buschini dovranno dare informativa alla commissione consiliare competente a proposito dell’esito delle richieste alle amministrazioni locali circa l’individuazione di nuovi “siti di servizio”. Il Consiglio regionale ha inoltre impegnato il governo regionale ad avviare subito l’iter per la realizzazione degli impianti per il trattamento dei rifiuti organici e della differenziata, a bonificare – direttamente o indirettamente – i siti inquinati, a valutare negativamente ogni ipotesi di investimento in impianti di termovalorizzazione e a vigilare sulla realizzazione di nuove centrali a biogas.

Respinti quattro ordini del giorno di iniziativa delle opposizioni. Uno con primo firmatario Giancarlo Righini (FdI), che tra l’altro aveva richiesto la seduta straordinaria di oggi, due di iniziativa del Movimento cinque stelle (su Borgo Montello e sugli ambiti territoriali ottimali) e infine uno di iniziativa di Antonello Aurigemma (FI) ed esponenti di Cuoritaliani, Fratelli d’Italia e la Destra sulla delibera di Giunta sul fabbisogno di impianti.

Prima della votazione degli atti di indirizzo finale si è svolto un ampio dibattito sulla relazione dell’assessore Mauro Buschini. Ai lavori ha partecipato anche il presidente Nicola Zingaretti.

Di seguito, l’atto ufficiale con le firme. ordine_del_giorno

Scrivi un Commento

5 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy