Casilina News
Cronaca

Marino, esplosione in pieno centro storico: tre persone ferite. Tra le ipotesi, una fuga di gas

marino crollo palazzina esplosione fuga gas

Una fuga di gas potrebbe essere stata la causa dell’esplosione avvenuta all’interno di un edificio nel centro storico di Marino alle 19:56 di lunedì 4 maggio 2020.

L’intervento dei vigili del fuoco

Nella prima serata di ieri, i vigili del fuoco hanno soccorso due donne e una bambina per il crollo parziale di un edificio nel centro storico. I vigili del fuoco sono rimasti a lavorare alla zona fino a tarda serata con squadre ordinarie, team usar (Urban Search and Rescue) e cinofili. Questo anche per verificare se sotto le macerie fossero rimaste altre persone. L’esplosione, probabilmente causata da una fuga di gas da una bombola di gpl, è avvenuta in via G. Carissimi. Si valuta anche la tesi del malfunzionamento di un impianto interno.

La situazione dei feriti

Una donna sembra sia grave. Trasportata al Sant’Eugenio di Roma. Madre e figlia ferite non sembra siano gravi e sono state trasportate e ricoverate presso l’ospedale di Frascati. La terribile e improvvisa esplodione ha parzialmente distrutto il condominio di tre piani. Sul posto, oltre i vigili del fuoco, sono giunte anche le pattuglie della polizia e dei carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo, oltre al personale sanitario del 118 per prestare i soccorsi. Fortunatamente, non tutti gli appartamenti erano abitati o comunque non c’era nessuno al momento del crollo.

La solidarietà della Raggi

Anche il Sindaco di Marino, Colizza, si è recato sul posto per verificare la situazione.

LEGGI ANCHE – Marino, preoccupante aumento dei casi positivi di coronavirus. Il Sindaco Colizza: “In un solo giorno 20 contagiati in una casa di cura”

Da Roma arriva anche la solidarietà della Sindaca, Virginia Raggi, che ha così commentato su Twitter: “Siamo vicini ai cittadini di Marino dove oggi è crollata una palazzina a causa di un’esplosione. Diverse persone sono rimaste ferite. Roma si stringe a voi”.

Scrivi un Commento

14 + 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy