Casilina News
Cronaca

Rocca Cencia, morto autista Ama di 64 anni a causa del Coronavirus: è la seconda vittima

rocca cencia morto dipendente ama coronavirus

Un’altra persona, dipendente di Ama, è deceduta a causa del Coronavirus. L’uomo aveva 64 anni ed era autista della rimessa di Rocca Cencia.

Rocca Cencia, secondo dipendente Ama muore a causa del Coronavirus

I colleghi di lavoro lo chiamavano “Chicco operativo” e, purtroppo, all’età di 64 anni è morto a causa del Coronavirus. Difatti, attraverso una nota pubblicata da un noto gruppo Facebook, dove all’interno ci sono molti lavoratori Ama, è stata confermato il secondo decesso, causa Covid-19, di un dipendente della nota azienda di Roma.

L’uomo di 64 anni era autista della rimessa di Rocca Cencia.

LEGGI ANCHE – Eurospin cerca personale in tutto il Lazio: segnalata anche una nuova apertura a Tor Vergata

Ecco il post

Anche l’autista A.B, 64 anni, dopo più un mese di sofferenza, stamattina ha ceduto al maledetto Covid-19. Ancora un lutto insopportabile a Rocca Cencia.
Ci lascia prematuramente il nostro amabile e simpatico autista che tutti chiamavamo “CHICCO OPERATIVO”, per la sua dedizione e attaccamento al lavoro. Un grande abbraccio a tutta la sua famiglia da parte di tutto lo stabilimento dove lui lavorava.

Ecco il post della Sindaca di Roma, Virginia Raggi

Un altro dipendente di Ama è deceduto oggi a causa del #Coronavirus. Sono vicina alla famiglia e ai suoi cari, ai quali va l’abbraccio di tutta

Scrivi un Commento

uno × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy