Casilina News
Attualità

Falso messaggio Whatsapp con programma riaperture: attenzione alle fake news

spiare whatsapp come proteggersi

C’è chi ancora approfitta delle ansie dei cittadini per innescare pericolosi circoli viziosi, come coloro che stanno diffondendo tramite Whatsapp un “Programma Riaperture sullo Sviluppo Fase 1-2-3” con tanto di marchio dell’ANSA che, ovviamente ignara, ha denunciato alla Polizia Postale questa fake news.

LEGGI ANCHE: Lazio Innova, la Rete Spazio Attivo è digitale: #restoacasa e scopro tutti i servizi

A segnalarlo anche questa autorità sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia” che con un post e lo screenshot della falsa immagine ANSA, ha voluto comunicare quanto segue:

«Sta circolando sulle piattaforme social e in particolare su Whatsapp una Fake News della Agenzia giornalistica ANSA, secondo la quale sarebbe stata calendarizzata la riapertura delle attività post covid19.

La fake news è particolarmente grave in quanto, per avvalorare la notizia, utilizza il logo dell’Agenzia al fine di confondere inevitabilmente l’utente sulla veridicità e sulla provenienza dell’informazione.

Si invitano tutti gli utenti a consultare le notizie sui siti di origine, diffidando da messaggi o news che non siano direttamente verificabili rispetto alla fonte di provenienza.

L’Agenzia ANSA ha formalmente sporto denuncia alla Polizia Postale, che sta indagando per risalire ai responsabili.»

<Non ci stancheremo mai di ripetere a tutti i cittadini di prestare attenzione a tutti i messaggi che giungono sui nostri dispositivi”, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti>.

<Che siano attraverso Whatsapp, Facebook, qualsiasi altro social o via email, verifichiamo sempre la correttezza delle notizie e se del caso, comunichiamo a coloro che ce l’hanno trasmesse l’errore commesso nel diffonderle. Adottando comportamenti responsabili e non avendo timore di sensibilizzare anche gli altri in tal senso, potremo contribuire ad uscire dall’emergenza e ad affrontare la crisi con mezzi certi e senza la confusione derivante dalle falsità>.

Scrivi un Commento

due × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy