Casilina News
Attualità

Pontinia, lunghe code in direzione mare: fuga verso le seconde case?

Pontinia, lunghe code in direzione mare: fuga verso le seconde case?

Nonostante le varie raccomandazioni e i divieti estesi dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha allungato i divieti di uscita dalle proprie abitazioni senza giustificato motivo fino al prossimo 3 maggio, sono state finora moltissime le vetture che hanno transitato nelle strade del Lazio nel week-end pasquale, tutte accomunate da un unico denominatore.

LEGGI ANCHE: Allarme cinghiali: con l’uomo in quarantena, si riprendono l’ambiente

Le file maggiori si sono registrate infatti sulle strade che viaggiano in direzione mare. Nella giornata di sabato pomeriggio, la Pontinia era affollata come ai bei tempi. Tutte vetture che si trovavano in strada a causa di varie necessità? Difficile, se non impossibile.

Gli agenti impegnati nei controlli di routine sono stati costretti ad un superlavoro, fermando tutte le auto in transito e sanzionando chi si fosse messo in viaggio senza una motivazione reale. In molti sono stati “pizzicati” mentre tentavano di raggiungere la seconda abitazione al mare, finendo col pagare una salata multa.

Le operazioni sono state condotte dagli uomini del Commissariato di Spinaceto, che hanno fatto incanalare le vetture in un’unica corsia per poi procedere ai controlli capillari. Nessuno è sfuggito alla “stretta” e per i disobbedienti il week-end di Pasqua si è rivelato molto amaro, oltre che “salato”.

Scrivi un Commento

diciassette − tredici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy