Casilina News
Cronaca

Roma, false raccolte fondi in favore dell’Ospedale Spallanzani e del San Camillo: indagate due persone

Attenzione alla nuova truffa: SMS delle banche con link che informano dell'attivazione di un nuovo dispositivo

In un momento in cui la solidarietà e lo spirito di condivisione sono i valori che (fortunatamente) emergono in maniera preponderante, c’è anche però chi non si fa scrupolo di far leva sulla sensibilità del prossimo per portare avanti operazioni di vero e proprio sciacallaggio.

LEGGI ANCHE: Coronavirus. Spallanzani, bollettino medico di oggi 5 aprile 2020: i dimessi superano per la prima volta i ricoverati

E’ il caso di due raccolte fondi non autorizzare e, cosa ancor più grave, completamente sconosciute che riguardavano il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Spallanzani e il San Camillo di Roma. A tal proposito sono indagate due persone, un pensionato e sua figlia, con relativo sequestro del Conto Corrente sul quale erano destinate le donazioni.

La questione è venuta alla luce dopo un’attenta indagine della Polizia Postale, che ha scoperto l’attività illecita e sta cercando di fare maggior luce per appurare con esattezza la dinamica delle azioni.