Casilina News
Attualità

Roma, emergenza Covid-19: ieri 24 mila verifiche. Ingressi nei parchi e spostamenti senza un valido motivo

Tra gli illeciti contestati, ingressi irregolari nei parchi e spostamenti senza valido motivo

Circa 24mila i controlli eseguiti ieri dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale per verificare l’osservanza delle regole disposte a tutela della salute pubblica: oltre 10mila gli accertamenti sugli spostamenti dei veicoli e più di 11mila le persone controllate, circa 2.000 invece le verifiche che hanno interessato le attività commerciali e 500 quelle nei parchi e ville storiche. 52 le irregolarità rilevate.

Tra gli illeciti contestati, ingressi irregolari nei parchi e spostamenti senza valido motivo

Tra le scuse accampate da chi è stato fermato, in macchina o a piedi, ad esempio quella di andare a fare la spesa, ma in quartieri alquanto distanti dall’abitazione, come alcune persone fermate in pieno Centro, ma provenienti dalle zone Prenestina e Casilina. C’è anche chi ha dichiarato di essere di ritorno presso la sua abitazione, dopo “una quarantena” a casa della fidanzata. Tra i casi sanzionati ieri, anche un runner trovato all’interno di Villa Borghese, persone che passeggiavano in un’area verde nella zona Magliana e un uomo intento ad usare gli attrezzi ginnici a Caracalla.

LEGGI ANCHE – Lazio, Coronavirus: il bollettino delle varie Asl. La situazione

Le pattuglie proseguiranno anche nei prossimi giorni con l’attività di vigilanza sul territorio, per garantire la sicurezza della collettività .

Scrivi un Commento

diciassette − 13 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy