Casilina News
Attualità

Non è tutto oro quel che luccica: i rischi del gioco in borsa online

Non è tutto oro quel che luccica: i rischi del gioco in borsa online

Le attività di Trading Online richiedono prudenza e ponderazione. I rischi del gioco in borsa online non riguardano solo i principianti, ma anche gli investitori più esperti. Ecco quali sono e come è possibile evitarli.

Insidie e rischi del Trading Online che non bisogna sottovalutare

Fare Trading Online rappresenta un’attività che può offrire interessanti opportunità di guadagno e generare profitti alti che nessuna normale attività lavorativa potrebbe assicurare. Tuttavia, il gioco in borsa online non è esente da rischi e pericoli che potrebbero indistintamente colpire i neofiti così come i più veterani. Qui un approfondimento su come funziona realmente la borsa.

Oggi trovano larga diffusione il Trading CDF e il Trading di Forex, entrambi regolati dalla Leva Finanziaria, meccanismo che, se da una parte può generare grossi profitti, dall’altra, quando non utilizzato con la dovuta cautela, può diventare anche molto pericoloso e produrre perdite importanti.

Essere ben consapevoli delle diverse insidie che ruotano intorno al mondo del Trading Online rappresenta la prima regola per operare al meglio e diventare un trader di successo, ovvero capace di fare le scelte giuste al momento più opportuno.

In linea generale, i rischi del Trading Online possono essere suddivisi in 3 categorie:

  • Truffe
  • Perdita del capitale
  • Condizionamenti emotivi

La buona notizia è che ogni categoria di rischio può essere efficacemente fronteggiata e gestita al meglio, in modo da intraprendere un cammino redditizio e al riparo da conseguenze spiacevoli.

Le possibili truffe, ad esempio, possono essere scongiurate affidandosi solo alle migliori piattaforme di Trading Online, già testate e, soprattutto, regolamentate. Questo significa che prima di iscriversi a una piattaforma ed eseguire un deposito in denaro, sarà bene informarsi e leggere le opinioni sull’affidabilità del broker.

Quanto alla perdita del capitale, eventualità che colpisce soprattutto gli investitori in erba e coloro che non operano con ponderazione, sarà possibile contenerne il rischio con lo studio costante, oltre che con la diversificazione dell’investimento.

Esiste, tuttavia, anche un rischio di natura strettamente psicologica, molto subdolo e temibile. Spesso un trader, a prescindere dal livello di esperienza raggiunto, si lascia travolgere dalla voglia di generare forti guadagni in breve tempo, accantonando previsioni e pianificazioni, per dare spazio solo all’istinto che, se talvolta può portare al successo, molte volte rappresenta la causa delle perdite più consistenti.

Come evitare i rischi del Trading Online

Buttarsi a capofitto nell’esperienza del Trading Online, senza comprendere appieno come gestire il proprio capitale, rappresenta l’errore più grande che si possa compiere.

Alcune volte i trader riescono a ottenere subito dei profitti molto alti e ciò li porta a pensare che il Trading di Forex o di CDF siano attività di sicuro guadagno, che non implicano alcun ragionamento e studio tecnico alla base.

Spesso si dimentica che i contratti per differenza si fondano sulla leva finanziaria, questo implica che aumentando il capitale investito, si generano anche più guadagni, ma inevitabilmente anche il fattore di rischio.

Basta pensare all’apertura di una posizione di Trading su un determinato titolo azionario al costo di un euro ciascuno: supponendo di volerne acquistare 100.000 unità, ne consegue che il capitale necessario sarà pari a 100.000€. Optando per la leva finanziaria con fattore 1:100, sarà possibile investire solo 1.000€.

Il meccanismo permette di mantenere maggiore liquidità e di fare investimenti importanti vincolando solo una parte del proprio capitale. Tuttavia, la leva non amplificherà solo i profitti ma anche le perdite. Pertanto, quando viene aperta una posizione, è fondamentale analizzarla ad ampio raggio, quindi in termini di valore totale e non tenendo conto del solo margine che occorre anticipare.

Trading Online: a quanto ammonta il rischio di perdere tutto?

Oggi il Trading Online viene pacificamente riconosciuto come un’attività molto affascinante da svolgere online, comodamente a casa, dove e quando si preferisce, ma che riesce soprattutto ad offrire prospettive di guadagno molto alte.

Tuttavia, si stima che l’80% dei trader in tutto il mondo perde il proprio capitale in breve tempo. Le ragioni sono spesso da ricondurre all’uso di broker non certificati e regolamentati, ma anche alla mancata considerazione di uno dei parametri più importanti, ovvero il rapporto fra rischi e rendimento. Questo indicatore è alla base del Trading e non può essere disatteso da tutti coloro che intendono avere successo negli investimenti online.

Nello specifico, occorre considerare che i maggiori esperti nel campo del Trading Online suggeriscono di investire solo 1/3 del proprio capitale, accorgimento che permetterà di avere sempre ben chiare le idee su quanto effettivamente si sta rischiando.

Tutto questo, in parole molto semplici, vuol dire che se da un investimento l’aspettativa sarà quella di ottenere un ritorno economico pari a 300€, non si dovrà rischiare più 100€ del proprio capitale per ottenerlo.

Tenere in stretta considerazione il rapporto che sussiste fra rischio e rendimento è solo uno dei tanti modi per gestire con cautela il proprio denaro. L’andamento del mercato azionario è condizionato da tante variabili, quali eventi politici e questioni economiche più complesse.

Pertanto, si rivela sempre molto utile effettuare previsioni di borsa, considerando anche le opinioni degli esperti di settore, per poter avere una possibile panoramica di come procederà l’andamento del mercato e indirizzare di conseguenza le proprie scelte.

Ogni trader vigile e riflessivo ha concretamente la possibilità di limitare e contrastare i rischi e le insidie del Trading Online, ponendo in essere tutta una serie di contromisure finalizzate all’ottenimento dei profitti e al contenimento delle possibili perdite. Governare i rischi del Trading Online è concretamente attuabile, a partire dalla scelta del giusto broker.

Scrivi un Commento

uno × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy