Casilina News
Cronaca

Termini, ruba il portafogli dall’auto di una guardia giurata e poi passa all’aggressione fisica

supino minore spaccio droga arresti domiciliari

Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini di Roma hanno arrestato un 30enne italiano, disoccupato, originario e residente nella provincia di Trapani, con l’accusa di rapina impropria.

L’uomo, in via Marsala, dopo aver notato l’auto di servizio di una guarda giurata, lasciata incustodita con la portiera aperta, è riuscito con un gesto fulmineo a sottrarre il portafoglio che il vigilantes aveva lasciato sul mezzo.

Leggi anche – Termini, tentano di rapire un viaggiatore con una lama: arrestate tre persone

Dopo l’azione fraudolenta il 30enne si è dato alla fuga, inseguito a breve distanza dalla guardia giurata che, dopo pochi metri lo ha raggiunto. Al fine di guadagnarsi la fuga, il 30enne ha aggredito il vigilantes colpendolo con calci e pugni. L’azione è stata interrotta poco dopo dall’intervento della pattuglia dei Carabinieri che stava transitando di lì proprio in quel momento.

Dopo l’arresto l’uomo è stato portato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre la refurtiva è stata riconsegnata alla vittima.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

quattro + 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy