Casilina News
Cronaca

La Rustica, fermata al posto di blocco dalla polizia locale per i controlli Covid-19: era una latitante

La Rustica, fermata al posto di blocco dalla polizia locale per i controlli Covid-19: era una latitante

E’ stata arrestata questa mattina, dai caschi bianchi del gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale L.N una 38enne di nazionalità bosniaca, sulla quale pendeva un ordine di cattura emesso dalla Procura della Repubblica di Roma.

POLIZIA LOCALE ROMA CAPITALE. CONTROLLI COVID 19, ARRESTATA LATITANTE

La donna, fermata a bordo di un autovettura Renault Megane, con assicurazione falsa ed intestata ad un prestanome, ha inizialmente tentato di dissimulare la propria identità, inesorabilmente emersa a seguito dei successivi rilievi foto dattiloscopici. A carico della donna, oltre a numerosi procedimenti penali per reati di tipo predatorio, anche l’accusa di evasione.

LEGGI ANCHE – Roma, proseguono i controlli e le denunce: tra i denunciati un runner al Parco della Caffarella

La stessa infatti, si era da tempo allontanata dal regime degli arresti domiciliari, rendendosi irreperibile. Per lei il posto di blocco dell’ uscita G.R.A. “la rustica” si è rivelato fatale, dischiudendole le porte del carcere.

Scrivi un Commento

17 − 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy