Casilina News
Attualità

Anagni, Saxa Gres dona 3000 mascherine assieme al suo partner cinese Keda Clean Energy

anagni roccasecca saxa gres grestone donazione mascherine

Saxa Gres ed il suo partner cinese Keda Clean Energy donano 3000 mascherine FPP3. Francesco Borgomeo: “Sono a disposizione del territorio”. 

La notizia

ANAGNI (FR) – Tremila mascherine professionali del modello diventato praticamente introvabile: le FPP3 dotate di valvola. Le hanno messe a disposizione del territorio, tramite la prefettura di Frosinone, il gruppo industriale Saxa Gres ed il suo partner cinese Keda Clean Energy: il presidente Francesco Borgomeo lo ha comunicato questa mattina al prefetto Ignazio Portelli. Sarà l’Ufficio di Governo a decidere chi dovrà usufruire di quel lotto di mascherine e provvedere alla loro consegna.

LEGGI ANCHE – Anagni, norme per il ritiro della pensione presso gli sportelli Poste Italiane

“Siamo riusciti ad ottenere la fornitura di mascherine grazie al nostro partner Keda. Le abbiamo volute mettere a disposizione della prefettura per dimostrare in maniera concreta la nostra vicinanza alle migliaia di persone impegnate senza sosta in queste settimane a contrastare la diffusione del Covid-19”.

Il gruppo Saxa Gres (Saxa Gres di Anagni, Grestone di Roccasecca, Tagina di Gualdo Tadino, Centro Impasti Ceramici di Spilamberto) ha attuato dal primo momento tutte le misure interne di contrasto alla diffusione del virus, garantendo le distanze adeguate tra i dipendenti impegnati nel ciclo produttivo, inviando in smart working tutto il personale che poteva svolgere a distanza il lavoro, sanificando più volte tutti i locali, distribuendo mascherine e disinfettanti nei vari locali. Con l’intensificarsi della crisi, il gruppo ha scelto di spegnere i forni mantenendo un presidio di sicurezza e controllo degli impianti.

Inoltre è stata attivata una polizza assicurativa specifica per il coronavirus Sars-Covid2 che va a coprire ogni dipendente del gruppo: prevede un’indennità giornaliera pari a 100 euro al giorno, un’indennità di convalescenza di tremila euro, un pacchetto di assistenza post ricovero con invio di un medico, ambulanza, collaboratrice domestica per le faccende domestiche, baby sitter, accompagnamento dei figli a scuola, pet sitter per chi ha piccoli animali in casa.

“La salute dei nostri collaboratori è centrale perché sono loro il nostro vero valore aggiunto – spiega il presidente Francesco Borgomeo – la loro sicurezza diventa in questo momento ancora più importante. Questi nuovi modelli di comportamento dovranno diventare uno standard: ci confronteremo con questo virus ancora per molto tempo,  cambiare alcune delle nostre abitudini ci proteggerà ancora di più e renderà ancora più sicuro gli ambienti di lavoro”.

(In foto: Francesco Borgomeo presidente del gruppo Saxa Gres, Ivan Scalfarotto sottosegretario agli Esteri, Mr.Cheng Bian Chairman gruppo Keda Clean Energy Ltd, mr. Wu Zhen vice presidente).

Scrivi un Commento

tre × quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy