Casilina News
Cronaca

Cassino, minacce aggravate contro le istituzioni in un video Facebook: uomo “mascherato” denunciato

Non rispetta il divieto di spostamento dalla Campania e si reca a Cassino. Nei guai due giovani tra la Città Martire e Sant'Elia Fiume Rapido, in macchina dopo il coprifuoco senza motivo

Cassino, diffonde sui social un video contro le istituzioni, criticando la gestione dell’emergenza. Identificato e denunciato dal personale del Commissariato di Cassino.

I fatti

In un video circolato su Facebook un uomo travisato minaccia ed inveisce contro le Istituzioni colpevoli, a suo dire, di non aver fatto nulla per evitare la pandemia.

LEGGI ANCHE – Cassino, grigliata di gruppo nel quartiere La Malfa: gente intenta a bere e mangiare insieme in via Garigliano

Nell’ambito delle attività di prevenzione volte al contenimento della diffusione del contagio da Coronavirus COVID-19, gli uomini del Commissariato di P.S. di Cassino hanno rilevato la presenza di un video pubblicato sulla piattaforma social Facebook nel quale un uomo, travisato con una mascherina del tipo chirurgico, inveiva contro le Istituzioni, anche con minacce di morte, attribuendo loro la responsabilità di non aver messo in atto alcuna misura di contenimento della pandemia, nell’ambito del territorio cassinate.

Immediatamente, tramite la Sezione Polizia Postale di Frosinone, si è proceduto all’acquisizione del video. L’autore è stato così immediatamente individuato ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cassino, per i reati di oltraggio alle Pubbliche Autorità, minacce aggravate nei confronti delle Istituzioni commesse da persona travisata e diffusione di notizie tendenziose atte a turbare l’Ordine Pubblico, in relazione al delicatissimo momento storico in cui la diffusione distorta di notizie oltremodo allarmanti, possono innescare allarme tra i cittadini.

Scrivi un Commento

due + nove =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy