Casilina News
Cronaca

Roma, si intrufola di notte in una camera d’albergo: arrestato ladro in zona Celio

roma celio ladro albergo via celimontana

Sono stati gli agenti del commissariato Celio ad arrestare un 56enne con precedenti di Polizia per il reato di furto in appartamento.

I fatti

Erano le 8.40 di ieri quando un passante ha segnalato a una volante del commissariato che nei pressi di via Celimontana si aggirava una persona sospetta.

LEGGI ANCHE – Roma, interviste ai tempi del Covid-19: un giornalista sarebbe stato denunciato per non aver rispettato il metro di distanza

Nello specifico, riferiva di un uomo sui 40 – 50 anni,  alto circa 1.80, indossante cappello di lana scuro e maglia di lana che stazionava in strada osservando gli ingressi e le finestre di diversi stabili. Gli agenti hanno intercettato la persona sospetta in via dei Querceti, riconoscendolo subito, in quanto l’uomo era noto per aver commesso numerosi furti negli hotel e B&B della zona. Quindi, con l’ausilio di un agente in abiti civili, è iniziato il pedinamento dell’uomo fino a uno stabile di via Annia in cui si introduceva. Il poliziotto, che lo ha seguito all’interno del condominio, ha notato il soggetto che si dava alla fuga inseguito da una donna, che si era ritrovato l’uomo all’interno della camera da letto mentre stava riposando. Bloccato dai poliziotti, è stato trovato in possesso di 26 chiavi di diverse dimensioni, un telefono cellulare di dubbia provenienza, 2 cacciaviti e 2 carte magnetiche per favorire gli ingressi negli alberghi.

Nel proseguo delle indagini, gli investigatori del commissariato Celio, hanno accertato che il 56enne era stato arrestato più volte per furto presso strutture ricettizie e che era sottoposto alla Misura della Sorveglianza Speciale. Pertanto l’uomo è stato arrestato per il reato di tentato furto in abitazione e denunciato in stato di libertà per possesso di numerosi arnesi atti allo scasso e ricettazione. Inoltre l’uomo è stato denunciato per inosservanza del D.P.C.M relativo all’emergenza Coronavirus.

Scrivi un Commento

5 × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy