Casilina News
Attualità

Monterotondo, secondo caso positivo di Coronavirus: le raccomandazioni del Sindaco

colleferro labico casi coronavirus

La Direzione Generale della ASL Roma 5 ha informato della presenza di un secondo caso risultato positivo al Covid-19 nel comune di Monterotondo.

Monterotondo, secondo caso positivo di Covid-19: le raccomandazioni del Sindaco

è di pochi minuti fa la notizia che l’organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato il Coronavirus pandemia Globale, certificando ancora di più quale sia la gravità degli sviluppi dell’infezione da Covid-19.

Come già saprete in tarda mattinata la Direzione Generale della ASL Roma 5 mi ha informato della presenza di un secondo caso di un nostro concittadino risultato positivo al Covid-19

Il paziente, attualmente in isolamento nel suo domicilio, sta bene e non si è reso necessario il ricovero ospedaliero.

Sono in corso le indagini epidemiologiche e quindi saranno le autorità sanitarie eventualmente a INFORMARE chi ha avuto contatti con il soggetto positivo e ad ATTIVARE tutte le procedure del caso.

Nelle ultime ore mi state chiedendo di chiudere tutto, voglio essere chiaro su questo punto: da Sindaco di Monterotondo mi devo attenere al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e alle ordinanze del Presidente della Regione Lazio.

In questo momento abbiamo una direttiva unica, chiara e sulla quale non ci sono molte interpretazioni:

  • RESTIAMO A CASA.
  • Vi prego davvero di non cercare cavilli a cui appigliarsi per poter aggirare le norme del Governo e le ordinanza Regionali:
  • non affollate i luoghi pubblici, state e fate stare i vostri figli/figlie
  • a casa
  • NON devono essere luogo di assembramento
  • parchi e i giardini
  • campi da calcetto
  • NON è il caso di organizzare scampagnate all’aperto.

Potete uscire SOLO per necessità di LAVORO, di SALUTE e FAMILIARI. Per necessità familiari si intendono quelle legate ai bisogni del vostro nucleo familiare, o riferite ai nostri cari più anziani che necessitano di generi alimentari o di farmaci.

LEGGI ANCHE – Monterotondo, via Aniene. Incendio in una fabbrica di mattoni in disuso nella notte: un morto parzialmente carbonizzato

Sono consentite SOLO PICCOLE PASSEGGIATE nei pressi del proprio domicilio, anche per potersi prendere cura degli animali domestici.

Vi dico che non ci sta sfuggendo nulla in questa emergenza: tutte le attività commerciali sono controllate. Quelle che vedete aperte per qualche ora in più sono le uniche autorizzate alla vendita di generi alimentari.

In collaborazione con gli agenti di Polizia Locale e con i Carabinieri sono scattati i controlli anche per gli spostamenti di chi transita in autovettura sul nostro territorio.

C’è bisogno di correttezza e rispetto delle norme, io continuerò a tenervi costantemente aggiornati sul lavoro dell’amministrazione, del personale di Polizia Locale, dei Carabinieri, del personale APM e dei tanti volontari delle Associazioni impegnate in queste ore.

Scrivi un Commento

3 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy