Casilina News
Attualità

Albano Laziale, Coronavirus: il Sindaco incontra le associazioni del terzo settore

albano laziale coronavirus marini associazioni terzo settore

Il Sindaco Nicola Marini, stamattina, ha incontrato presso la sede comunale le associazioni del Terzo Settore, che operano sul territorio. L’iniziativa ha lo scopo di preparare le modalità organizzative che si dovessero eventualmente rendere necessarie per garantire assistenza alle persone, in particolare anziane, oggetto di provvedimenti restrittivi.

Il Sindaco di Albano Laziale incontra le associazioni del terzo settore

Il primo cittadino ha illustrato ai presenti le indicazioni contenute nelle ultime comunicazioni degli Organi di Governo e nell’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, pubblicata ieri pomeriggio. Quest’ultima prevede la sospensione di tutte le attività dei Centri Anziani, già comunque adottata dall’Amministrazione Comunale.

Le Biblioteche Comunali possono, invece, proseguire le loro attività, nel rispetto delle distanze interpersonali previste dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il Sindaco Nicola Marini ha inoltre annunciato di aver disdetto qualsiasi iniziativa pubblica, consigliando di adottare la stessa misura anche a livello associativo. Da ultimo il Sindaco ha calorosamente richiesto alle realtà associative di fare attività di sensibilizzazione e di comunicazione presso la popolazione della necessità di attenersi alle norme emanate e di rispettare scrupolosamente le indicazioni igienico-sanitarie.

LEGGI ANCHE – Albano Laziale, coronavirus. 74enne positiva trasferita allo Spallanzani. In attesa del risultato del tampone un 24enne dei Castelli Romani

«Oggi il nostro compito principale è quello di mettere in atto comportamenti che aiutino a limitare il contagio – sottolinea il primo cittadino –  Occorre che ogni cittadino abbia la consapevolezza che stiamo vivendo un momento delicato e che è necessario attenersi a quanto indicato dagli Organi di Governo, nazionali e regionali, anche a costo di perdere parte della propria libertà di azione. Nei giorni scorsi abbiamo attivato il Centro Operativo Comunale che funge da coordinamento per la gestione della situazione, con sede presso il Comando di Polizia Locale».

Scrivi un Commento

1 × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy