Casilina News
Attualità

Possibile presenza di frammenti di plastica nei ravioli a vapore richiamati dal Ministero della Salute: “Non consumate” i lotti interessati

Coronavirus disposizioni Ministero della Salute 21 marzo 2020

Possibile presenza di frammenti di plastica nei ravioli a vapore richiamati dal Ministero della Salute: “Non consumateli”. Il provvedimento, comunicato attraverso il sistema Rasff, riguarda otto lotti di ravioli al vapore ai gamberi precotti Ta-Tung per la presenza di frammenti di plastica nei germogli di bambù in scatola usati come ingrediente. Il Ministero della Salute.

I lotti

Possibile presenza di frammenti di plastica nei germogli di bambù in scatola usati come ingrediente. Questo il motivo che ha spinto il Ministero della Salute a diramare un comunicato di allerta alimentare nell’apposita sezione del proprio sito web riguardante  otto lotti di ravioli al vapore ai gamberi precotti Ta-Tung. L’allerta è stata comunicata attraverso il sistema Rasff. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 250 grammi con i seguenti numeri di lotto:

K1K1 TMC 13/2/2020

K1M1 TMC 15/2/2020

K101 TMC 17/2/2020

K1T1 TMC 22/2/2020

K1V1 TMC 24/2/2020

K251 TMC 29/2/2020

K271 TMC 2/3/2020

K2C1 TMC 7/3/2020

LEGGI ANCHE – SOS formaldeide e melamina nel set per il pranzo per bimbi. Ministero della Salute segnala richiamo per possibili rischi per la salute

Il Ministero ha prontamente interessato gli Assessorati alla Sanità delle Regioni coinvolte nelle liste di distribuzione chiedendo la verifica del ritiro/richiamo dei prodotti. A scopo precauzionale, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” raccomanda di non consumare i ravioli al vapore interessati dal provvedimento di richiamo e ha richiesto alle Regioni coinvolte nelle liste di distribuzione la verifica del ritiro e richiamo dei prodotti.

Scrivi un Commento

dieci − quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy