Casilina News
Attualità

Anagni, morte sul lavoro di Ousmane Sidibe: due associazioni stanno raccogliendo fondi per dargli sepoltura nel Paese di origine

Anagni, morte sul lavoro di Ousmane Sidibe: due associazioni stanno raccogliendo fondi per dargli sepoltura nel Paese di origine

Si chiamava Ousmane Sidibe, aveva 24 anni e veniva dalla Costa d’Avorio. Da qualche anno viveva ad Anagni, in provincia di Frosinone, dove ha imparato la lingua, ottenuto i documenti, trovato casa e un contratto di lavoro.

La sua triste storia

Sopravvissuto al deserto, alla Libia, al viaggio in mare, è proprio quel lavoro che lunedì 24 febbraio 2020 gli è costata la vita, seppellendo i suoi sogni e le sue speranze sotto una lastra di calcestruzzo. Le associazioni SconfinataMente ODV Anagni e Diaspora Africana Ciociaria ODV stanno unendo le forze per far sì che sia fatta giustizia, per garantire ai suoi 2 figli il futuro che è stato negato a lui e per far tornare il loro papà a casa. Per essere seppellito e riposare finalmente nella propria terra di origine.

LEGGI ANCHE – Anagni, incidente sul lavoro: giovane operaio perde la vita

Aiuta anche tu a renderlo possibile con una donazione e condividendo questo messaggio con i tuoi amici!

Fai un bonifico intestato a: SCONFINATAMENTE ODV. IBAN: IT76S0335901600100000164800 Banca Proxima Frosinone Causale: OUSMANE SIDIBE

Scrivi un Commento

4 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy