Casilina News
Cultura

Gita ai Castelli Romani, cosa vedere

castelli romani cosa vedere

Visitare i Castelli Romani, una zona del Lazio molto conosciuta, significa immergersi in un percorso culturale, naturalistico ed enogastronomico di grande impatto. Dallo splendido Lago Albano ai verdeggianti boschi, dagli incantevoli borghi di Marino e Genzano alle alture di Rocca di Papa e Rocca Priora, passando per la Via Francigena e le Vie del Sacro.

Una visita ai Castelli Romani è un’esperienza davvero unica e che vale la pena provare, affiancando agli itinerari naturalistici dei percorsi gastronomici che non deludono mai. Sapori decisi, profumi speziati e tutto il gusto della tradizione: la cucina dei Castelli Romani è genuina e di eccellenza.
Chi non ha mai sentito parlare della porchetta di Ariccia? E come dimenticare le squisite fragole di Nemi? E poi il pane di Lariano e Genzano, le zuppe, la coratella con i carciofi e le costolette di abbacchio con le patate, da mangiare rigorosamente in osteria o nelle mitiche fraschette dove si beve solo ottimo vino della zona, famoso in tutto il mondo. Ecco, dunque, qualche consiglio sui migliori itinerari da seguire per una perfetta gita ai Castelli Romani, tra sapori e cultura.

Castelli Romani, dove andare

Fra i percorsi paesaggistici più gettonati, figurano quelli più ricchi dal punto di vista naturalistico, culturale e culinario: Ariccia, Genzano, Nemi e Frascati. Si tratta di località meravigliose dove al paesaggio si aggiungono buona cucina e vino di qualità. Queste zone sono la meta perfetta per le gite fuori porta nelle giornate di sole, che a Roma e dintorni è facile trovare durante tutto l’anno.
Frascati prende il nome dalle case degli abitanti di un tempo, chiamate appunto “frasche”. A queste si alternano meravigliose e antiche ville appartenenti ai nobili romani, che svettano sopra al parco della città. Famosissimo è il vino della zona, da gustare seduti in qualche fraschetta assieme ad altri prodotti locali.
Nemi è una piccola gemma incastonata in un panorama mozzafiato, al centro dei Colli Albani, con uno strepitoso affaccio sul Lago omonimo. Il centro storico è ricco di botteghe di artigiani e nel mese di giugno, durante la Sagra delle Fragole (il frutto di cui Nemi è uno dei maggiori produttori del posto) vengono proposte ai visitatori numerose degustazioni dei prodotti locali, in particolare dello squisito frutto.
Genzano è una località dei Castelli Romani famosa per una celebre antica festa che si celebra nel mese di Giugno e chiamata infiorata. Il paese si ricopre di tappeti di fiori: gli abitanti, di notte, realizzano in strada e nelle piazze variopinte scene a tema religioso, realizzate esclusivamente con i petali dei fiori, grazie a tecniche antiche che si tramandano da generazioni. La festa termina con una processione e con i bambini che, correndo per il paese, disfano i quadri infiorati. Infine Ariccia, la città che ha inventato la porchetta, famosa in tutto il mondo e considerata prodotto di alta gastronomia. Il paese vanta una storia ricca di avvenimenti e un grande valore architettonico, con alcune opere realizzate da Bernini come il palazzo Chigi e il santuario di Santa Maria dell’Assunzione.

Castelli Romani, tutti i luoghi da visitare

Per chi desidera visitare i Castelli Romani, dedicando alla scoperta dei luoghi tempo a sufficienza, il consiglio è quello di munirsi di una mappa dettagliata del posto e percorrere anche altri itinerari. Meritano assolutamente di essere visti: Rocca di Papa e Rocca Priora, Lariano, Albano Laziale, Castel Gandolfo, Marino, Grottaferrata, Montecompatri, Monte Porzio Catone, Lanuvio. Piccoli Paradisi arroccati su meravigliose colline, a due passi da Roma, pronti a conquistarvi il cuore, gli occhi, la pancia e lo spirito.

Scrivi un Commento

uno × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy