Casilina News
Cronaca

Anagni, incendio nel negozio di ortofrutta: donna nei guai

alatri minaccia compagno ruote macchina

Una donna di Anagni è stata deferita in stato di libertà dopo l’incendio del locale commerciale di frutta e verdura.

I fatti

Nel pomeriggio di ieri, ad Anagni, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, collaborati dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia, al termine dell’attività info-investigativa intrapresa all’alba del 17 febbraio, quando le fiamme distruggevano parzialmente un locale commerciale dedito alla vendita di frutta e verdura sito nella popolosa località di “Osteria della Fontana”, ha deferito in stato di libertà una 54enne del luogo quale responsabile dell’incendio doloso ai danni del predetto esercizio pubblico.

LEGGI ANCHE – Anagni, incontro su temi d’attualità al circolo De Magistris tra Carabinieri e studenti

Gli inconfutabili elementi di colpevolezza raccolti dai militari operanti nel corso dell’attività, hanno permesso di accertare che la donna, dopo aver prelevato del carburante con un innaffiatoio presso un self service del luogo, ha dato fuoco al citato locale per pregresse diatribe personali esistenti con il gestore dell’attività.

Gli operanti, inoltre, nell’abitazione della donna hanno rinvenuto e successivamente posto sotto sequestro l’innaffiatoio e gli indumenti utilizzati dalla stessa per compiere la sua azione delittuosa.

Scrivi un Commento

cinque + tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy