Casilina News
Bandi e concorsi

Fiumicino, concorso al Comune per l’assunzione di 43 risorse: selezione rivolta a diplomati e laureati

comune fiumicino concorso pubblico

Come viene riportato dal noto portale di informazione sul mondo del lavoro, Circuito Lavoro, il Comune di Fiumicino ha indetto un bando di concorso pubblico per l’assunzione di 43 risorse da impiegare in vari ruoli professionali.

Fiumicino, concorso per l’assunzione di 43 risorse

  • n.2 unità nel ruolo di Funzionario Avvocato (categoria D/D1), da impiegare rispettivamente n.1 nel 2020 e n.1 nel 2021. Titolo di studio: diploma di laurea in Giurisprudenza oppure laurea specialistica o laurea magistrale equipollenti; abilitazione alla professione di Avvocato da almeno 5 anni;
  • n.6 unità nel ruolo di Funzionario Contabile (categoria D/D1), da impiegare rispettivamente n.2 nel 2020, n.3 nel 2021 e n.1 nel 2022.
    Titolo di studio: diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio oppure laurea specialistica o laurea magistrale equipollenti o laurea triennale in discipline giuridico-economiche;
  • n.2 unità nel ruolo di Funzionario Assistente Sociale (categoria D/D1), da impiegare rispettivamente n.1 nel 2020 e n.1 nel 2021.
    Titolo di studio: diploma di laurea in Servizio Sociale, Scienze del servizio sociale o Laurea specialistica in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali o Laurea Magistrale in Servizio sociale e politiche sociali o diploma universitario in Servizio sociale o altri titoli riconosciuti equipollenti; iscrizione all’albo degli Assistenti Sociali;
  • n.5 unità nel ruolo di Funzionario Tecnico (categoria D/D1), da impiegare rispettivamente n.1 nel 2020, n.1 nel 2021 e n.3 nel 2022.
    Titolo di studio: diploma di laurea in Architettura, Ingegneria civile, Ingegneria edile, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale e urbanistica o lauree specialistiche o lauree magistrale equipollenti o laurea triennale in materie ingegneristiche e architettoniche;
  • n.2 unità nel ruolo di Funzionario Educativi (categoria D/D1), da impiegare rispettivamente n.1 nel 2021 e n.1 nel 2022.
    Titolo di studio: diploma di laurea in Pedagogia, Scienze dell’educazione o Laurea Specialistica in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, Scienze pedagogiche o Laurea Magistrale in Programmazione e gestione dei servizi educativi, Scienze pedagogiche o Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education o titoli equipollenti o laurea triennale in discipline educative;
  • n.3 unità nel ruolo di Funzionario Amministrativi (categoria D/D1), da impiegare rispettivamente n.1 nel 2020, n.1 nel 2021 e n.1 nel 2022.
    Titolo di studio: diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio Sociologia o laurea specialistica o laurea magistrale equipollenti o laurea triennale in materie giuridico amministrative;
  • n.18 unità nel ruolo di Agente di Polizia Locale (categoria C/C1), da impiegare rispettivamente n.3 nel 2020, n.6 nel 2021 e n.9 nel 2022.
    Titolo di studio: diploma di scuola superiore di secondo grado;
  • n.5 unità nel ruolo di Istruttore Contabile (categoria C/C1), da impiegare rispettivamente n.2 nel 2020, n.2 nel 2021 e n.1 nel 2022.
    Titolo di studio: diploma di scuola superiore di secondo grado indirizzo Ragioneria e Perito Commerciale o titolo equipollente.

I requisiti che bisogna avere:

  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista come limite massimo dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o altra cittadinanza tra quelle previste dalla Legge;
  • idoneità psico-fisica all’attività lavorativa da svolgere;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere in alcuna delle condizioni previste dalle leggi vigenti come cause ostative per la costituzione del rapporto di lavoro;
  • essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo (nati entro il 31.12.1985);
  • non essere stati licenziati, destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da precedenti rapporti di lavoro
    presso pubbliche amministrazioni;
  • non aver riportato condanne penali per reati dolosi che rendano incompatibile il rapporto con la Pubblica Amministrazione.

Come fare per presentare la domanda

La domanda di partecipazione ai bandi di concorso del Comune di Fiumicino deve essere presentata entro il 2 marzo 2020, esclusivamente attraverso gli appositi moduli online raggiungibili previa registrazione a questa pagina.

Scrivi un Commento

dodici + tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy