Casilina News
Attualità

Bonus seggiolino anti abbandono per auto: come richiederlo, ottenere un rimborso e chi ne ha diritto. Tutte le info e occhio alle multe

Bonus seggiolino anti abbandono per auto: come richiederlo e come ottenere un rimborso. Tutte le info

A partire da giovedì 20 febbraio 2020 sarà possibile presentare la domanda per ottenere il bonus legato all’acquisto del seggiolino anti abbandono per auto. Scopriamo insieme come bisogna fare ottenerlo, chi ha diritto di richiederlo, ed eventualmente cosa è necessario fare in caso di richiesta di rimborso, se già acquistato.

Bonus seggiolino anti abbandono per auto: tutte le info

Il decreto interministeriale del 28.01.2020 fissa le regole per ottenere il bonus di 30 euro dedicato all’acquisto dei dispositivi anti-abbandono per seggiolini auto, ormai obbligatori per legge a partire dal 6 marzo 2020, per i bambini fino a 4 anni di età. A partire da questa data, saranno previste sanzioni.

Come richiedere il bonus e chi ne ha diritto

Per ottenere il bonus è necessario registrarsi sulla piattaforma informatica del MIT sviluppata da Sogei.
Ha diritto a chiedere il bonus un solo genitore ed è disponibile un soltanto bonus per bambino.
Ricordiamo che il bonus di 30 euro è disponibile soltanto per chi ha un bambino con età inferiore ai 4 anni. 

Dopo essersi registrati sul portale web apposito, sarà necessario inserire i seguenti dati del bimbo:

  • Nome
  • Cognome
  • Codice fiscale

Come chiedere e ottenere il rimborso in caso di acquisto avvenuto prima del 20 febbraio 2020

Coloro che hanno acquistato il dispositivo prima del 20.02.2020, possono chiedere un rimborso di 30 euro, facendo istanza e presentando relativo scontrino fiscale/fattura, sempre attraverso la piattaforma del MIT, entro 60 giorni dalla data di attivazione della piattaforma, ovvero a partire dal 20 febbraio 2020.

I buoni messi a disposizione sono quasi 67mila e verranno rilasciati secondo un ordine temporale di arrivo per poi essere erogati fino a esaurimento dei fondi messi a disposizione per favorire l’agevolazione fiscale. Inoltre, i buoni avranno una durata di validità di 30 giorni: se il bonus non viene utilizzato entro questo periodo, verrà annullato automaticamente e andrà nuovamente richiesto rieseguendo la stessa procedura.

Come ottenere il rimborso in caso di acquisto già effettuato

Coloro che hanno già effettuato l’acquisto del seggiolino anti abbandono prima del 20 febbraio 2020 e sono interessati a ottenere il rimborso di 30 euro, dovranno presentare una richiesta di rimborso tramite il sito web dedicato. Il tempo utile per poter presentare la domanda è entro e non oltre i 60 giorni a partire dal 20 febbraio 2020.

LEGGI ANCHE – Caos seggiolini anti-abbandono: che succede per chi non li ha e gli stranieri?

Alla domanda di richiesta del rimborso andranno allegati i seguenti documenti:

  • Scontrino fiscale o fattura attestanti l’acquisto
  • Copia dei documenti giustificativi di spesa

Il bonus di 30 euro sarà rimborsato mediante accredito sul conto corrente del richiedente attraverso l’Iban fornito nel momento della compilazione della domanda di rimborso.

Le multe

Ricordiamo dunque che per chi ha un’automobile e un bambino di età inferiore ai 4 anni sarà dunque obbligatorio dotarsi di seggiolino anti abbandono entro e non oltre il 6 marzo 2020 per evitare di incorrere in sanzioni. Il precedente termine del 7 novembre 2019 è stato infatti posticipato dall’articolo 52 del decreto legge 26 ottobre 2019 n.124 convertito con legge 19 novembre 2019 n.157.

Le sanzioni sono quelle previste dalla Legge (la 117 del primo ottobre 2018 all’articolo 1) che ha modificato il codice della strada (art. 172).

Si tratta di multe che vanno dagli 83 ai 333 euro (che si riducono a 58 e 100 euro se si paga entro cinque giorni) con sottrazione di 5 punti dalla patente.

Se si commettono due infrazioni in 2 anni scatta la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del MIT.

Scrivi un Commento

due × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy