Casilina News
Cronaca

Roma, controlli nei pressi della stazione Termini e zone limitrofe: ecco cosa è successo

termini rapinatore documenti falsi

Prosegue il dispositivo di controllo del territorio nell’area dello scalo ferroviario romano e dei percorsi di congiunzione con le fermate delle linee A e B della metropolitana, disposto dal Questore Carmine Esposito.

Ecco che cosa è successo

Ai servizi svolti nell’ultima settimana hanno preso parte gli equipaggi della Polizia di Stato della Questura, del Reparto Mobile, del Compartimento di Polizia Ferroviaria, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale Roma Capitale.

Sono state controllate 3514  persone di cui 1097 straniere; 38  le persone accompagnate negli Uffici di Polizia e di queste  14 sono state foto segnalate; 12 le persone denunciate in stato di libertà per diversi reati: violazione al foglio di via obbligatorio,  ricettazione, inottemperanza ordine del Questore, inosservanza del divieto di ritorno nel Comune, falsità ideologica commessa dal privato, lesioni personali,  resistenza a Pubblico Ufficiale, possesso di arnesi atti allo scasso e armi ed espulsione.

LEGGI ANCHE – Roma, controlli della Polizia nelle stazioni ferroviarie: Termini e Tiburtina sotto la lente d’ingrandimento

Inoltre sono state arrestate 4 persone: 2 per furto aggravato, 1 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed 1 per resistenza a Pubblico Ufficiale mentre 3 sono state segnalate ai sensi dell’art 75 DPR 309/1990 con contestuale sequestro  di circa 3 grammi di marijuana e alcuni grammi di hashish.

Controllati 477 veicoli con la contestazione di 275 verbali di infrazione al codice della strada.

Infine sono stati controllati 37 esercizi commerciali di cui  9 sono stati sanzionati per riscontrate violazioni.

I servizi proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Scrivi un Commento

cinque + dodici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy