Casilina News
Cronaca

Labaro, picchia la compagna e poi la violenta: in manette un 37enne

Don Bosco, si avvicinano ad un anziano per chiedere l'elemosina e tentano di rapinarlo

Hanno attivato immediatamente il 118, gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Massimo Fiore,  intervenuti per una segnalazione di lite in un appartamento a Labaro dopo aver trovato una donna, in lacrime, con una copiosa perdita di sangue che fuoriusciva dall’orecchio sinistro, dalla caviglia e dei grossi ematomi sulla spalla e sul gluteo.

LEGGI ANCHE: Maltrattamenti nel giorno di San Valentino: Polizia in azione a Roma nelle zone di San Lorenzo e Fidene Serpentara

La donna ha raccontato ai poliziotti di essere stata picchiata dal compagno con un manico di scopa ed una livella da muratore e con il quale era tornata a vivere da poco tempo. Solo in un secondo momento, probabilmente per vergogna ha anche parlato della violenza sessuale subita, per la quale immediatamente è stato attivato il protocollo ” codice rosa”, una volta arrivata in ospedale.

Il compagno, P.S.C., un 37enne di origine, romena, arrestato per lesioni e violenza sessuale, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli. Sembra che a scatenare l’aggressione sia stata la gelosia nei confronti della compagna, per una presunta relazione con un suo amico.

La vittima per le ferite riportate, è stata refertata con 20 giorni di prognosi.

Scrivi un Commento

3 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy