Casilina News
Cronaca

Magliana, ladri maldestri rubano scooter e cadono a causa della ruota che hanno rovinato per rimuovere il bloccadisco

Magliana, ladri maldestri rubano scooter e cadono a causa della ruota che hanno rovinato per rimuovere il bloccadisco

La scorsa notte, al termine di un breve inseguimento, i Carabinieri della Stazione Roma EUR e del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno arrestato un 35enne di origini bosniache ed un 37enne romano, entrambi già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato,  resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

VIA CANDONI, RUBANO SCOOTER E ALLA VISTA DEI CARABINIERI SCAPPANO

I due, a bordo di un Honda SH, alla vista delle due pattuglie in transito nei pressi del campo nomadi di via Luigi Candoni, si sono dati a una precipitosa fuga.

I militari si sono subito insospettiti ed hanno deciso di inseguirli per sottoporli ad un controllo. Dopo pochi metri i due fuggitivi hanno perso il controllo del motociclo e sono rovinati sull’asfalto, riportando leggere escoriazioni. Raggiunti dai Carabinieri i due sono stati bloccati dopo essersi opposti energicamente al controllo.

IN MANETTE DUE LADRI MALDESTRI, BLOCCATI DOPO ESSERE CADUTI A CAUSA DELLA RUOTA CHE AVEVANO DANNEGGIATO PER RIMUOVERE IL BLOCCADISCO

I militari hanno effettuato delle verifiche sullo scooter ed hanno accertato che l’incidente è stato causato dal malfunzionamento della ruota posteriore, dove era stata danneggiata precedentemente, per disinserire il dispositivo antifurto blocca ruota. Dai controlli effettuati alla banca dati invece, i Carabinieri sono risaliti al proprietario dello scooter, che lo aveva parcheggiato in via circonvallazione gianicolense.

LEGGI ANCHE – Roma, via Candoni: 118 interviene per soccorrere una 18enne ma viene preso a sassate

Dopo aver trascorso la nottata in caserma, sono stati condotti presso le aule di piazzale Clodio per il rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Scrivi un Commento

3 × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy