Casilina News
Bandi e concorsi

Ministero della Salute, bando di concorso per 91 unità: 8 posti nel Lazio

concorso polizia penitenziaria 2020

Come viene riportato dal noto portale di informazione sul lavoro, Circuito Lavoro, Il Ministero della Salute ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di 91 unità di personale con il profilo di tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – fascia retributiva F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della salute e da destinare agli uffici periferici del Ministero dislocati sul territorio nazionale.

Concorso Ministero della Salute: 8 posti presso la Regione Lazio. Ecco come sono distribuiti

  • 15 posti presso la Regione Liguria;
  • 8 posti presso la Regione Lombardia;
  • 2 posti presso la Regione Piemonte;
  • 8 posti presso la Regione Veneto;
  • 6 posti presso la Regione Friuli Venezia Giulia;
  • 8 posti presso la Regione Emilia Romagna;
  • 7 posti presso la Regione Toscana;
  • 4 posti presso la Regione Marche;
  • 8 posti presso la Regione Lazio;
  • 10 posti presso la Regione Campania;
  • 5 posti presso la Regione Puglia;
  • 5 posti presso la Regione Calabria;
  • 3 posti presso la Regione Sicilia;
  • 2 posti presso la Regione Sardegna.

LEGGI ANCHE – Olio di sesamo tostato: richiamo per rischio chimico. Il Ministero della salute ritira un lotto

I requisiti che bisogna avere

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di altro Stato membro dell’UE o di altre categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi militari limitatamente ai candidati per i quali sia previsto tale obbligo;
  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio: laurea specialistica o laurea magistrale appartenente a una delle classi delle lauree SNT/04/S Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione (DM 509/99) e LM/SNT4 Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione (DM 270/04); laurea appartenente ad una delle classi delle lauree SNT/04 Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione (DM 509/99) e L/SNT4 Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione (DM 270/04); diploma universitario in Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro istituito ai sensi della legge 341/1990;
  • iscrizione in Italia all’albo della professione sanitaria di tecnico della prevenzione dell’ambiente e dei luoghi di lavoro;
  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • conoscenza delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse;
  • conoscenza della lingua italiana (per i candidati stranieri).

Come deve essere presentata la domanda e le scadenze

La scadenza del bando è fissa per le ore 12.00 del 5 marzo 2020. La domanda va inviata utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito del Ministero della salute, sezione Concorsi. Il bando ufficiale è inoltre scaricabile qui.

Scrivi un Commento

otto − 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy