Casilina News
Attualità

Coronavirus, confermati i primi casi in Italia: si tratta di turisti cinesi a Roma

Coronavirus. Vademecum dell'ISS "Cosa fare in caso di dubbi"

A confermare i primi due casi di coronavirus in Italia è stato direttamente il Premier Giuseppe Conte il quale, in conferenza stampa, ha sottolineato che si tratta di due turisti cinesi che soggiornavano nell’hotel Palatino, in via Cavour a Roma.

Il Coronavirus arriva anche in Italia

“Non ci siamo fatti trovare impreparati” così ha rassicurato Giuseppe Conte sul noto coronavirus che sta attraversando ormai tutto il mondo. Difatti, in Italia, si sono verificati i primi due casi: si tratta di due turisti cinesi, marito e moglie di 66 e 67 anni, provenienti dalla provincia di Wuhan, che, in questi giorni, si trovavano in vacanza a Roma e alloggiavano presso l’Hotel Palatino di via Cavour.

LEGGI ANCHE – Civitavecchia, coronavirus: esami negativi. Arriva l’ok a sbarcare per 1.143 persone

Come si apprende, sembrerebbe che i coniugi facevano parte di una comitiva. Il resto del gruppo oggi era diretto in pullman a Cassino per una gita ma, scattate le procedure di sorveglianza sanitaria, quest’ultima è stata annullata e le persone sono state tutte accompagnate presso l’Ospedale Spallanzani per la profilassi del caso. Dell’intera comitiva, solo i due turisti provenivano da Wuhan.

Anche la l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio ha sottolineato: “Sono scattate tutte le misure previste dai protocolli sia per quanto riguarda alcune persone dell’albergo – si legge nel comunicato – sia riguardo gli altri componenti del gruppo di turisti. Al momento sono tutti asintomatici e non destano preoccupazione”.

Scrivi un Commento

4 + sette =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy