Casilina News
Attualità

Paliano, vandali all’alberghiero: disegnata una svastica su una lavagna

paliano vandali alberghiero svastica

Nella notte del 27 gennaio, alcuni ignoti si sono introdotti nella sede palianese dell’Istituto Alberghiero con l’intento di rubare le attrezzature presenti e vandalizzare la struttura, lasciando l’infamia di una svastica imbrattata su una lavagna e un coltello piantato a terra.

Paliano, vandali all’interno della scuola alberghiera

Dura la presa di posizione del primo cittadino di Paliano, Domenico Alfieri, che ha condannato senza mezzi termini l’episodio, scoperto proprio all’indomani del “Giorno della Memoria”: «Ciò che è accaduto questa notte nella sede dell’Istituto Alberghiero è semplicemente ignobile. La svastica è il simbolo di un passato doloroso che è stato combattuto e vinto e per il quale non c’è più spazio nel nostro presente. Dietro questo gesto c’è solo una grande ignoranza e vigliaccheria, a cui noi rispondiamo con lo studio, la cultura, il dialogo e la difesa delle conquiste della democrazia. Invito l’autore o gli autori a studiare, a perdersi nei libri e a trovare la verità, che è una sola: bisogna avere memoria di ciò che è accaduto, affinché le tragedie passate non accadano mai più. Condanniamo questi mascalzoni che si sono resi responsabili di un atto vile e spregevole e affermarmiamo con forza che Paliano è storicamente ben altro: antifascista, antirazzista, accogliente e democratica! Paliano e i palianesi sono questo!».

LEGGI ANCHE – Frosinone, era accusato di violenza sessuale continuata: 53enne rintracciato a Paliano

Scrivi un Commento

uno × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy