Casilina News
Attualità

La rete ed il pericolo di truffe telematiche

truffe telematiche

Un rischio che si annida tra le pieghe della società attuale, così caratterizzata da una matrice multimediale e che ci porta a passare buona parte della nostra giornata connessi alla rete. Si parla di truffe online, sempre più in agguato soprattutto con riferimento agli acquisti in rete.

D’altra parte cresce il mondo degli ecommerce e, purtroppo, in concomitanza aumentano i rischi di truffa. Si parla come noto di tentativi di frode legati ad acquisizione di dati personali, dati di carte di credito, hackeraggio di dispositivi dai quali ci si connette, fenomeni quali phishing o lo smishing, praticati da truffatori che attraverso mail o sms contraffatti richiedono di cliccare su un link.

Ci pensa la Polizia Postale ad aggiornare con costanze l’elenco delle truffe più diffuse ed a fornire quelli che sono i consigli per muoversi di conseguenza. C’è un settore particolare che risente in modo particolare di questi rischi, si parla degli investimenti in rete che, per definizione, implicano transazione economiche online su siti noti come piattaforme di trading.

Il settore degli investimenti tra i più a rischio

È pericoloso investire nel trading online? Domanda di quelle che possono essere definita da 1 milione di dollari e che implica una serie di considerazioni prima di arrivare ad una risposta univoca. La verità in questi casi tende a stare nel mezzo, come si suol dire, e parte da una analisi attenta del tema.
Il dibattito sul trading  ha dato vita a prese di posizioni opposte, facili da consultare se si ricercano in rete le opinioni sul trading online.

Sono in molti a considerare il trading online come una truffa, una sorta di strumento pensato per far perdere soldi agli utenti; dall’altra parte si registrano i pareri di chi ritiene questo strumento una sorta di macchina per guadagnare soldi comodamente.

Due facce della stessa medaglia probabilmente, opinioni polarizzate che partono da posizioni estremizzate. Non si può dire che il trading sia una truffa prescindere, come concetto valido in modo universale; di contro non è neanche giusto affermare che questa metodologia di investimento sia un modo per guadagnare soldi comodamente. Chi fa passare questo messaggio lo fa per tirare acqua al proprio mulino perché, probabilmente, ha un proprio tornaconto.

Scrivi un Commento

quattro + 12 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy