Casilina News
Attualità

Lazio Ambiente nel caos: in pericolo 129 posti di lavoro. Lavoratori e Sindacati preannunciano battaglia e invitano Zingaretti a trovare una soluzione

Lazio Ambiente nel caos: in pericolo 129 posti di lavoro. Lavoratori e Sindacati preannunciano battaglia e invitano Zingaretti a trovare una soluzione

Le Rsu dei Servizi Ambientali e dei Termovalorizzatori di Lazio Ambiente Spa e i Sindacati hanno espresso il proprio parere in merito la situazione che si sta concretizzando all’interno dell’azienda per cui lavorano e annunciano battaglia. Di seguito, la loro nota:

Le parole dei Sindacati

Preso atto che la Regione Lazio non intende mantenere fede alle promesse fatte e agli accordi stipulati con le OO.SS di Lazio Ambiente spa circa il mantenimento occupazionale e salariale  dei propri dipendenti, preso atto che con assoluta certezza a far data dal 28/02/2020 non saranno pagati gli stipendi dei 129 dipendenti, le scriventi Rsu unitamente alle Segreterie Territoriali e di Categoria di CGIL – CISL – UIL – UGL e FIADEL,

LEGGI ANCHE – Lazio Ambiente, lavoratori si sentono abbandonati. Chiesto incontro con il Presidente

RICHIAMANO

il Presidente della Regione Lazio On. Zingaretti ad assumersi la responsabilità di trovare una soluzione decorosa e definitiva per tutti i 129 lavoratori.

Ad oggi non esiste un piano di ricollocamento del personale nonostante gli impegni ripetutamente assunti dal Presidente Zingaretti in persona, dagli Assessori Regionali e degli Amministratori locali e vari galoppini.

Al Presidente “smemorato” ricordiamo le Sue parole nel lontano settembre 2017 dove assicurava ai propri dipendenti la continuità lavorativa, gli stipendi e soprattutto la dignità derivante da un lavoro.

A distanza di anni non ci sono soluzioni degne di questo nome se non l’ennesima provocazione di ammortizzatori sociali.

I lavoratori hanno già pagato a caro prezzo le false promesse, l’incompetenza e l’incapacità di questa Amministrazione  Regionale, non dimenticando la complicità delle varie amministrazioni locali, che non poco hanno contribuito al fallimento di questa società.

I lavoratori  non intendono più subire in alcun modo i danni di scelte politiche per la cui soluzione servono esclusivamente: la volontà politica, idee chiare e rispetto del diritto al lavoro.

Le OO.SS di CGIL – CISL – UIL – UGL e FIADEL

Le Rsu dei Servizi Ambientali di Lazio Ambiente Spa

I delegati sindacali dei Termovalorizzatori Filctem Cgil – Uil Uiltec – Ugl Energia

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

5 × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy