Casilina News
Attualità

Carabiniere eroe a Prati: salva una bambina di nemmeno un mese dal soffocamento

Carabiniere eroe a Prati: salva una bambina di nemmeno un mese dal soffocamento

Un intervento provvidenziale che ha salvato la vita a una bambina di nemmeno un mese di età. E’ quanto successo nella giornata di ieri, sabato 18 gennaio 2020, nel quartiere Prati, nel pieno centro di Roma, con protagonista un vice brigadiere dell’Arma dei Carabinieri, che si trovava in zona in quel momento per sbrigare alcune pratiche personali.

LEGGI ANCHE: Roma, nessuna retromarcia sui divieti antismog: smentite le voci di revoca

L’uomo, di origine lucana ma in servizio da 18 anni nella capitale, è stato immediatamente richiamato dalle urla disperate della madre della piccola, che si trovava in un negozio adiacente. Arrivato sul posto ha immediatamente compreso la gravità di quanto stava accadendo: di fronte a lui la piccola, diventata ormai cianotica a causa di un blocco respiratorio dovuto con tutta probabilità a un rigurgito, e due genitori nel panico.

Il militare, con estremo sangue freddo, ha immediatamente praticato alcune manovre di disostruzione pediatrica, in collaborazione con il padre della piccola. Attimi di pura concitazione risoltisi, per fortuna, nel migliore dei modi: le manovre dopo qualche istante hanno avuto effetto e la piccola ha cominciato nuovamente a respirare.

Poco dopo è arrivato sul posto anche un mezzo del 118, avvertito non appena era stata compresa la gravità di quanto stava succedendo. La piccola è stata trasportata all’Ospedale Bambino Gesù in buone condizioni, ma verrà trattenuta in osservazione per le prossime 48 ore.

Scrivi un Commento

due + 11 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy