Casilina News
Cronaca

Alatri, 47enne minaccia con un coltello la madre e il patrigno: probabilmente, voleva i soldi per comprarsi la droga

Boville Ernica litigio rissa abitazione

Il pronto intervento dei Carabinieri del NORM della Compagnia di Alatri ha evitato il peggio nel pomeriggio di ieri, quando un 47enne della zona bassa della città, già censito per tentata estorsione, lesioni personali e stupefacenti, dopo l’ennesima lite con la madre e il patrigno ha minacciato di morte quest’ultimi con i quali convive.

I fatti

LEGGI ANCHE – Alatri, infastidisce gli utenti al Pronto Soccorso e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato 24enne

L’uomo, assuntore di sostanze stupefacenti, in preda a una crisi ha iniziato a richiedere del denaro, probabilmente per procurarsi una dose ed a litigare, prima con la madre e poi con il patrigno, per poi passare a minacciarli con un coltello. I due anziani visto il degenerare della situazione sono riusciti ad allontanarsi dall’abitazione, sfuggendo all’impeto aggressivo del figlio e ad avvisare i Carabinieri di quanto stesse succedendo.

Immediatamente una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile giungeva sul posto, rintracciando e  bloccando a poca distanza dall’abitazione il soggetto, che al termine degli accertamenti esperiti dai militari operanti veniva tratto in arresto per “tentata estorsione”.

L’arrestato, già autore dello stesso reato perpetrato pochi anni prima, al termine delle formalità di rito veniva condotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’A.G..

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

1 × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy