Casilina News
Attualità

Il marketing per gli avvocati: strategie di successo

roma tentata estorsione avvocato

Negli ultimi anni sono aumentati in modo significativo gli avvocati che utilizzano il marketing per promuovere sé stessi e i propri servizi riguardanti le consulenze legali.

Il marketing online per avvocati, detto anche legal marketing, è ormai un’attività indispensabile, se l’obiettivo di uno studio legale è di aumentare la propria clientela in modo significativo.

Infatti, anche a causa di una concorrenza molto agguerrita, se un tempo bastava il semplice passaparola tra le persone, oggi per avere più clienti è molto importante sviluppare e attuare strategie promozionali e comunicative efficaci, ricorrendo a internet.

Marketing online per avvocati: principali caratteristiche

Un avvocato, per risultare competitivo nel mercato legale, deve essere competente e professionale. Ma da sole, oggi queste due qualità non sono più in grado di garantire un successo duraturo. Occorre anche cercare di comprendere le nuove esigenze dei clienti, che per qualsiasi necessità utilizzano in primo luogo il proprio smartphone o il proprio computer.

Proprio per questo motivo, il concetto di content marketing assume un ruolo sempre più cruciale. Si tratta di una forma di marketing che fa leva sui contenuti proposti sul web. Questi contenuti sono utili per acquisire nuova clientela o per fidelizzare i clienti già esistenti. Non hanno un carattere pubblicitario, ma soprattutto informativo, e al contempo promuovono direttamente o indirettamente lo studio legale.

Anche quello di storytelling è un concetto da prendere in considerazione nel marketing per avvocati. Si tratta della creazione di storie come forma di comunicazione persuasiva, da usare ad esempio sui post di Facebook della pagina dello studio legale (ma anche attraverso altri canali di comunicazione online), per far leva sulle emozioni degli utenti e ad aumentare la popolarità dello studio e di chi vi lavora. In queste storie, l’avvocato può raccontarsi, parlare delle sue esperienze e far trasparire le sue competenze, al fine di instaurare una connessione con il proprio pubblico, ed aumentarla proponendo spesso nuove narrazioni interessanti.

Marketing online per avvocati: come sviluppare e attuare strategie di successo

Gli studi legali hanno a disposizione come strumenti per fare marketing online, principalmente il proprio sito web (che abbia anche un blog, ovvero uno spazio in cui proporre articoli informativi) e i social media come Facebook, Instagram e Youtube. Attraverso queste piattaforme, è possibile sviluppare il content marketing e lo storytelling, due concetti descritti nel precedente paragrafo.

Per sviluppare e attuare delle efficaci strategie di marketing per avvocati e studi legali, gli strumenti a disposizione vanno usati tenendo conto di quali sono gli obiettivi da raggiungere: aumentare i clienti e fidelizzarli, con il fine ultimo di aumentare i guadagni.

Allo scopo di riuscirci, si può procedere nei modi seguenti:

  • Pubblicare contenuti che possano attrarre tanti utenti e generare molte visite sul sito ed eventualmente su Youtube. I contenuti di tipo legale offerti devono essere di grande qualità.
  • Creare post interessanti su Facebook e Instagram che siano in grado di ricevere molte interazioni.
  • Offrire informazioni chiare ed esaustive sia nel blog che nei contenuti pubblicati sui vari social media, per togliere ogni dubbio.
  • Far trasparire professionalità e competenza anche negli articoli, nei post e negli altri contenuti online proposti.
  • Usare frasi e parole chiave che siano idonee per la SEO, ovvero per l’ottimizzazione del proprio sito web sui motori di ricerca come Google.

A proposito di SEO: l’ottimizzazione del sito è molto importante, perché permette di far apparire le sue pagine tra i primi risultati di ricerca su Google e altri motori di ricerca, quando un utente usa una determinata parola o un determinato gruppo di parole in linea con i contenuti proposti nel sito.

Comparire tra i primi risultati è essenziale, visto che le persone che cercano informazioni in rete in genere scelgono sempre tra i primi risultati che appaiono.

Il sito, oltre alla sezione del blog con articoli che affrontano diversi temi giuridici, dovrebbe avere anche:

  • Link ben visibili ai canali social dello studio legale;
  • Una sezione per iscriversi alla newsletter, ovvero alla ricezione di e-mail per informare i clienti sulle ultime novità dello studio legale, e su eventuali sconti sui costi del servizio di consulenza legale.

Sui social network è possibile creare post sia promozionali che informativi, sia in forma scritta che visiva (tramite immagini e video). Inoltre, su Facebook c’è anche la possibilità di condividere gli articoli informativi della sezione blog del sito web dello studio legale, così da avere più visite sul sito e aumentare le probabilità di successo (cioè aumentare la clientela e fidelizzarla).

Infine, si ricorda che per poter riuscire a sviluppare strategie efficaci, si può anche chiedere aiuto a degli specialisti del marketing per avvocati.

Scrivi un Commento

20 + diciannove =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy