Casilina News
Cronaca

Frascati, gli esplode un petardo in mano: perde l’arto un 36enne. Feriti bambini a Ostia e Fiumicino

frascati petardi perde la mano ostia fiumicino

L’inizio del 2020 segna, ancora una volta, un piccolo bilancio di feriti dovuti all’uso dei botti. In provincia di Roma, al momento, si registrano 13 persone ferite, tra loro anche dei bambini.

Petardi a Capodanno: tanti feriti

L’uso dei petardi, molto spesso illegali, può essere pericoloso. Come ogni anno, anche il 2020, nella provincia di Roma, si è aperto con un numero di feriti notevoli. Secondo quanto viene riportato da alcune informazioni, sembrerebbe che ad essere grave sia un signore di 36 anni di Frascati che stava festeggiando il capodanno in piazza quando, ad un tratto, gli sarebbe esploso un petardo in mano.

Secondo quanto trapela, per la vittima sarebbe stata necessaria l’amputazione sub totale della mano destra.

A finire al Pronto Soccorso sarebbe stato anche un uomo di 33 anni, di Ostia, che avrebbe riportato delle ferite all’orecchio e al collo, entrambe provocate sempre dall’esplosione dei botti.

LEGGI ANCHE – Frascati, calci, pugni e sassate alle auto: così si “divertiva” un gruppo di 6 minorenni

A risentirne sarebbero stati anche dei bambini. Da segnalare, infatti, la corsa in ospedale di un bambino di 5 anni, accompagnato dai genitori,  che sarebbe rimasto ferito al polpaccio durante una festa a Fiumicino per l’esplosione di un botto. Il bimbo è stato poi trasferito presso l’Ospedale pediatrico Bambin Gesù.

Scrivi un Commento

18 − 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy