Casilina News
Cronaca

Fiumicino, agente di Polizia Locale investito all’aeroporto da autista NCC

Aeroporti Lazio, individuati 13 nuovi positivi tra Fiumicino e Ciampino

CISL FP ROMA CAPITALE E RIETI: INVESTITO AGENTE DELLA POLIZIA LOCALE DI FIUMICINO. PROGNOSI DI 5 GIORNI PER UN AGENTE INVESTITO ALL’AEROPORTO DI FIUMICINO DA AUTISTA TITOLARE DI LICENZA DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE

Dichiarazioni di Giancarlo Cosentino Segretario Generale della CISL Funzione Pubblica Roma Capitale e Rieti

LEGGI ANCHE – Fiumicino, incidente su viale di Traiano: ferito un centauro

La CISL Funzione Pubblica Roma Capitale e Rieti condanna l’ennesimo episodio subito da un agente di Polizia Locale in servizio, questa volta accaduto ieri sera all’Aeroporto di Fiumicino, dove un agente è stato investito da un automobilista titolare di licenza di noleggio con conducente per sfuggire ai controlli di Polizia Stradale.

Il collega ha riportato ferite giudicate guaribili dai medici del Pronto Soccorso in 5 giorni, mentre l’automobilista è stato denunciato.

“Esprimiamo piena solidarietà al collega – afferma Giancarlo Cosentino, Segretario Generale della CISL FP Roma Capitale e Rieti – e continuiamo a dire basta ai tanti ed oramai troppi episodi di violenza, minaccia e aggressione verso agenti di Polizia Locale in servizio ed i dipendenti pubblici in generale. Non è più tollerabile che qualcuno possa pensare di non rispettare le leggi e le regole del vivere civile, oltraggiando il lavoro di chi ogni giorno mette a rischio la propria salute e la propria vita al servizio della collettività. Sono necessari, lo ribadiamo per l’ennesima volta, provvedimenti e pene più severe di quelle vigenti, per chi si permette di compiere atti contro chi lavora e rappresenta lo Stato”.

“Chiediamo al Sindaco Esterino Montino di far costituire il Comune di Fiumicino parte civile nel processo nei confronti dell’autista, alla luce anche dell’impegno espresso dall’amministrazione nel contratto collettivo integrativo appena sottoscritto dal Comune di Fiumicino e le parti sociali, e che siano implementati i controlli presso l’Aeroporto di Fiumicino anche con l’ausilio delle altre forze di polizia, anche alla luce del grave episodio accaduto solo qualche giorno ai danni di un turista da parte di un conducente di un taxi”.

“E’ urgente e improcrastinabile che la categoria della Polizia Locale sia finalmente equiparata ai fini previdenziali ed assistenziali alle altre forze di polizia statali”.

Fiumicino, Fit-Cisl Lazio:
“Ennesimo episodio allarmante, servono interventi concreti”               
 
 “L’ennesimo, increscioso avvenimento che si è verificato è l’ulteriore, allarmante segnale del fatto che a Fiumicino la situazione è insostenibile. Nel corso della riunione in Prefettura, prevista per domani, faremo il possibile al fine di prevedere misure concrete a deterrenza di eventi che denunciamo da tempo”.
Lo dichiarano il Segretario Generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Marino Masucci, e  Alessandro Atzeni, della Fit-Cisl di Roma e Lazio, commentando un episodio avvenuto ieri, che ha visto un autista Ncc investire un vigile di Fiumicino mentre effettuava controlli antiabusivi.
“L’aeroporto – proseguono i sindacalisti – è un’importante vetrina e porta di ingresso per il nostro splendido Paese. Non è tollerabile che sia lasciato in balia di abusivismi e illegalità che esacerbano il clima, mettendo a repentaglio la sicurezza di cittadini e lavoratori. Servono interventi concreti e immediati”.                     

Scrivi un Commento

20 − quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy