Casilina News
Attualità

Roma, via libera ai lavori a via di Valle Aurelia

Anas continua i lavori su Via Casilina, la soddisfazione di Natalia: "Interventi aspettati da anni"

Approvato oggi dalla Giunta Capitolina il progetto definitivo per l’adeguamento della rete fognaria di via di Valle Aurelia, che prevede anche la sistemazione della sede stradale, nell’ambito dei Programmi di Recupero Urbano. L’area di intervento, nel settore nord-ovest della città, situata al confine tra il territorio del municipio XIII e XIV, riguarda un ampio tratto di via di Valle Aurelia, da via Bonaccorsi a sud fino all’interruzione a nord con il parco del Pineto.

Via libera ai lavori a via di Valle Aurelia

Il progetto prevede il rifacimento e l’adeguamento delle infrastrutture fognarie di acque bianche e nere lungo l’asse viario esistente e nelle diramazioni principali verso le aree edificate, con un sistema di tipo misto a gravità. La fognatura è stata progettata e dimensionata per accogliere sia le acque piovane di scorrimento provenienti dalla strada che quelle nere biologiche provenienti dalle unità abitative o commerciali lungo la via. Sono previsti diversi punti di allaccio per i collettamenti di acque nere e meteoriche, nonché l’eliminazione di tutti gli attuali scarichi abusivi.

L’intervento prevede anche il ripristino del manto stradale, per tutto il tratto di via di Valle Aurelia, assicurando le intersezioni, nonché la riqualificazione del tracciato storico in funzione della forte valenza ambientale e paesaggistica.

La nuova piattaforma stradale sarà a due corsie di 2,75 metri ciascuna con una banchina laterale di 0,50 m per una larghezza totale di 6,50 m. Solamente il tratto sud che va dall’intersezione con via Bonaccorsi a quella con viale di Valle Aurelia conserverà l’attuale senso unico.

Su entrambi i lati è previsto il rifacimento dei marciapiedi, ma anche la realizzazione di una serie di migliorie generali per la circolazione pedonale, a partire dal superamento delle barriere architettoniche, dall’installazione dei paletti para pedonali sul marciapiede, per assicurare un’ulteriore protezione ed evitare soste abusive delle macchine sui marciapiedi e dalla destinazione di traffico controllato con limite di velocità a 30km/h.

Il costo dei lavori, che saranno eseguiti da Acea Ato 2 e dal Dipartimento Simu, è di 3.650.000 euro.

Il progetto prevede anche il parziale riuso del materiale naturale proveniente dagli scavi, che potrà essere utilizzato senza essere sottoposto ad alcun trattamento, per la formazione del rilevato stradale e per il parziale riempimento dello scavo necessario alla realizzazione della rete fognaria.

Finalmente sblocchiamo un progetto dall’iter lungo che porterà benefici concreti ai residenti di Via di Valle Aurelia. Questo, come gli altri Programmi di Recupero Urbano, sono la dimostrazione del forte impegno dell’Amministrazione per la qualità della vita dei cittadini“, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

L’approvazione del progetto definitivo dà avvio alla fase di realizzazione di un intervento importante che garantirà servizi efficienti e ridarà vita, in piena sicurezza, ad una strada che ha una forte caratterizzazione pedonale”, afferma l’assessora alle Infrastrutture Linda Meleo.

Scrivi un Commento

tre × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy