Casilina News
Cronaca

Sant’Apollinare, 53enne ubriaco investe cinghiale. Problemi anche per un 41enne, che si aggira senza motivo vicino obiettivi sensibili a Sora

casilina cassino incidente auto cinghiale

Il personale della Compagnia Carabinieri di Cassino deferiva in stato di libertà un 53enne per il reato di “guida in stato di ebbrezza alcolica” (già censito per analogo reato). Infatti, l’uomo, a Sant’Apollinare, dopo aver investito un cinghiale mentre era alla guida della propria auto, veniva sottoposto all’accertamento alcolemico, risultando positivo con un valore pari quasi al doppio di quello consentito; il documento di guida è stato ritirato, inoltre gli veniva operato il ritiro cautelativo della licenza di porto d’armi e nr. 5 armi comuni da sparo dallo stesso legalmente detenute.

LEGGI ANCHE – Sant’Apollinare, 51enne con precedenti per furto si aggira con fare sospetto vicino i negozi

Nell’ambito dello stesso servizio, i militari della Compagnia Carabinieri di Sora, identificavano nel predetto centro cittadino un 41enne campano (già censito per reati contro il patrimonio), mentre si aggirava senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili. Stante i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per la misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno nel comune di Sora per anni tre.

LEGGI ANCHE – Sora, scontri durante una partita di calcio: daspo di 10 anni ad un tifoso

Nello stesso contesto operativo, venivano altresì controllati nr. 6 esercizi pubblici ed a  seguito di controllo della circolazione stradale venivano elevate nr.21 contravvenzioni al C.d.S. e nr.4 utenti della strada venivano sorpresi alla guida del proprio veicolo privi della prescritta assicurazione obbligatoria, con conseguente sequestro dei mezzi.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

due × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy