Casilina News
Attualità

Esquilino, un locale sequestrato alla criminalità organizzata torna ai cittadini

Roma, 57 nuovi posti per lavori di pubblica utilità

L’Amministrazione Capitolina ha preso in consegna un bene confiscato alla criminalità organizzata in zona Esquilino, nel centro storico di Roma. Il locale è stato contestualmente consegnato dal Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative di Roma Capitale al Municipio I, per scopi sociali e culturali. A livello municipale sarà fatta una valutazione per individuare il progetto specifico.

I locali confiscati negli ultimi mesi.

Con quello odierno sono 8 i beni confiscati alla criminalità organizzata che negli ultimi mesi sono entrati a far parte del patrimonio capitolino e subito consegnati alle strutture per le finalità stabilite, grazie alla richiesta fatta dall’Amministrazione a fine 2018 all’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

LEGGI ANCHE – Esquilino, finta agenzia di servizi creava falsi certificati per il rinnovo del permesso di soggiorno: scoperta truffa di un’associazione culturale

Prosegue l’impegno concreto di questa Amministrazione per mettere strutture, in passato in mano alla criminalità, a disposizione dei cittadini per scopi sociali e istituzionali, al servizio dei più fragili e a sostegno della crescita del territorio. Ogni immobile confiscato alla criminalità organizzata che torna alla collettività è un forte segnale di legalità e di attenzione alle esigenze dei cittadini. Ringrazio tutti gli attori che hanno partecipato al raggiungimento di questo obiettivo“, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Parliamo di circa 70 unità immobiliari che abbiamo chiesto alla fine dello scorso anno all’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Si tratta di appartamenti, terreni, box, magazzini e altri locali individuati dopo un confronto con il territorio che ha manifestato esigenze, necessità e richieste. Altri beni confiscati stanno per arrivare“, dichiara l’assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative di Roma Capitale Valentina Vivarelli.

Le dichiarazioni dell’amministrazione capitolina.

La consegna dell’immobile in zona Esquilino nel I Municipio è l’ennesima prova dell’impegno concreto della nostra Amministrazione che ha come fine ultimo quello di sottrarre alla criminalità organizzata queste preziose strutture e di utilizzarle a favore della cittadinanza capitolina” dichiara il presidente della Commissione Patrimonio e Politiche Abitative Francesco Ardu.

Con la nostra Commissione Politiche Sociali, abbiamo manifestato il nostro interesse all’acquisizione di questo bene e quindi siamo molto soddisfatti che oggi la procedura si sia conclusa con la consegna al Municipio. In un territorio consolidato come quello del Centro Storico gli immobili da destinare a scopi sociali sono estremamente difficili da trovare e quindi il recupero di spazi inutilizzati è estremamente prezioso da questo punto di vista” dichiara la presidente del Municipio I Sabrina Alfonsi.

Scrivi un Commento

cinque × tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy